FONTE NUOVA: Via libera alla consulta sull’handicap

Via libera alla Consulta sui problemi della disabilità e dell’handicap del Comune di Fonte Nuova.
Il progetto, presentato dall’assessore alla Qualità della vita Lucia Migliaccio, è stato approvato in giunta e prevede la costituzione di un organo consultivo che avrà il compito di elaborare e fornire al Comune qualsiasi indicazione utile alla soluzione dei problemi che ostacolano l’autonomia sociale della persona con handicap. La Consulta sarà composta da tredici membri (tra cui due rappresentati per ciascuna associazione legalmente riconosciuta o informale operante nel territorio del Comune di Fonte Nuova sui problemi della disabilità e dell’handicap e tre insegnatnti di sostegno, uno per ogni grado di istruzione), potrà esprimere pareri, dare indicazioni anche in materia di bilancio preventivo e sollecitare l’approfondimento, l’aggiornamento e la diffusione delle informazioni in materia di disabilità ed handicap promuovendo momenti di confronto e di partecipazione dei cittadini.
“Finalmente – dichiara l’assessore Lucia Migliaccio – anche il Comune di Fonte Nuova ha istituito la Consulta sui problemi della disabilità e dell’handicap. Prosegue il circolo virtuoso che intende portare ad un reale miglioramento della qualità della vita di tutti gli abitanti della città. La Consulta ci permetterà di affrontare tematiche di cui non sempre abbiamo la giusta percezione e la completa conoscenza. Su questi, e su altri problemi, non intendiamo abbassare la guardia ma trovare soluzioni attese e dovute nel più breve tempo possibile”.

About the author

Giornalista, sceneggiatore, raccontastorie, papà imperfetto. Direttore di Sitopreferito.it e fondatore de laragazzapreferita.it e di romastorie.it. La sua vocazione è raccontare storie improbabili di ingenui e sognatori. Ha un sacco di amici immaginari...

Related

A WeGIL, sempre in occasione dei 45 anni dalla nascita dell'originale format che conquistò il pubblico radiofonico, tornano le "Interviste Impossibili" a cura dello scrittore Lorenzo Pavolini, che il 7 maggio alle 19.00 vedranno un appuntamento "al femminile" con la scrittrice Elena Stancanelli, candidata al Premio Strega nel 2016 e vincitrice del Premio Vittoriano Esposito, insieme all'attrice Elena Radonicich, per conoscere da vicino e dare voce all'intramontabile Jane Eyre.

Oggi martedì 24 Aprile alle 18.30 a Piazza Trilussa, flash-mob "teniamoci per mano contro l'omofobia", "per una Roma più sicura contro la violenza e a favore dei nostri diritti. Lottiamo per la nostra libertà, dedica solo mezz’ora del tuo tempo!”. Un messaggio su whatsapp lanciato da Imma Battaglia ai suoi contatti e presto divulgato nelle chat private. Un invito ad esser presenti per un flash-mob spontaneo in cui tenersi per mano contro l’omofobia, dopo l'ennesimo vile atto omofobo che ha visto l’aggressione ai danni di Marco e Federico.

JOIN THE DISCUSSION