CASTEL MADAMA: Laureato castellano cerca lavoro in Australia. E’ in finale al concorso per diventare custode di canguri


Tutto per un posto di lavoro. Anche volare fino in Australia e partecipare ad una sfida per un impiego.

Valerio Cozzi, trentenne di Castel Madama un paese alle porte di Roma, laureato in archeologia e tanti sogni nella valigia è uno dei finalisti del concorso «Best Jobs in the World», la grande operazione internazionale di marketing promossa dall’Ente del Turismo australiano. In palio c’è il lavoro più bello del mondo: 6 mesi a 80mila euro per diventare ranger in un parco naturale, custode di un’isola, esploratore delle aree interne semidesertiche, fotografo per le vie di Melbourne, specialista del divertimento o maestro del gusto.

Tra i 150 candidati ancora in corsa per i sei lavori da sogno, provenienti da 35 nazioni, ci sono cinque italiani, fra cui il castellano Valerio Cozzi che vuole diventare custode dell’isola dei canguri in South Australia. Un diploma al liceo scientifico Spallanzani di Tivoli e una laurea magistrale in archeologia islamica a La Sapienza di Roma riposta nel cassetto di casa di mamma e papà a Via della Valle.

valerio-cozzi

 

«Da 5 mesi – racconta Valerio Cozzi – mi trovo a Melbourne partito come tanti altri per cercare lavoro. Quando ho saputo del concorso mi sono detto che valeva la pena provarci, anche se in gara c’è mezzo mondo e 80mila euro fanno gola a tutti». Un ragazzo semplice, ama la natura e gli animali. Ottimi requisiti per il posto di custode. «Sono sempre stato rustico, amo la vita all’aria aperta. Quel lavoro è semplicemente perfetto per me. Ma ora devo convincere la commissione»

Che ti aspetti? «Sinceramente non lo so. Da quando ho saputo di aver passato le selezioni non ho
smesso di applicarmi per superare questa fase della gara. Tutti i concorrenti sembrano bravi e capaci. Sarà una lotta all’ultimo sangue». Per sostenere la sua candidatura c’è tempo fino al 7 maggio. Basterà cliccare “Mi piace” sulla sua pagina facebook Valerio Cozzi per Wildlife Caretaker – Italia VS Resto del Mondo. «Sogno di vivere per sei mesi la natura selvaggia australiana e poterla raccontare al mondo. Sogno di vincere». Il 21 giugno scopriremo se ce l’ha fatta.

About the author

Giornalista, sceneggiatore, raccontastorie, papà imperfetto. Direttore di Sitopreferito.it e fondatore de laragazzapreferita.it e di romastorie.it. La sua vocazione è raccontare storie improbabili di ingenui e sognatori. Ha un sacco di amici immaginari...

Related

A WeGIL, sempre in occasione dei 45 anni dalla nascita dell'originale format che conquistò il pubblico radiofonico, tornano le "Interviste Impossibili" a cura dello scrittore Lorenzo Pavolini, che il 7 maggio alle 19.00 vedranno un appuntamento "al femminile" con la scrittrice Elena Stancanelli, candidata al Premio Strega nel 2016 e vincitrice del Premio Vittoriano Esposito, insieme all'attrice Elena Radonicich, per conoscere da vicino e dare voce all'intramontabile Jane Eyre.

Oggi martedì 24 Aprile alle 18.30 a Piazza Trilussa, flash-mob "teniamoci per mano contro l'omofobia", "per una Roma più sicura contro la violenza e a favore dei nostri diritti. Lottiamo per la nostra libertà, dedica solo mezz’ora del tuo tempo!”. Un messaggio su whatsapp lanciato da Imma Battaglia ai suoi contatti e presto divulgato nelle chat private. Un invito ad esser presenti per un flash-mob spontaneo in cui tenersi per mano contro l’omofobia, dopo l'ennesimo vile atto omofobo che ha visto l’aggressione ai danni di Marco e Federico.

JOIN THE DISCUSSION