CASTEL MADAMA: Castel Madama affronta l’emergenza rifiuti

Emergenza rifiuti. Il Comune di Castel Madama ha provveduto ad effettuare con urgenza il mandato di pagamento di un importo pari a 131.494,59 euro a favore della Eco Italia, la società che gestisce la discarica dell’Inviolata. Un importo che sana la spesa del servizio effettuato dal dicembre del 2009 fino ad aprile 2010. Castel Madama, infatti, è tra i quaranta comuni morosi al quale è rivolto l’ultimatum dei giorni scorsi: le discariche della Regione non accoglieranno più la spazzatura dei comuni non in regola con i pagamenti. La decisione comunicata lunedì 27 giugno ha costretto l’Assessore all’ambiente Michele Nonni, insieme all’Assessore al bilancio Mauro Cascini, ad affrontare con urgenza un problema annoso.

“Abbiamo scoperto che il Comune di Castel Madama ha un debito pari a 431milia euro con la discarica dell’Inviolata. Risultiamo morosi ” ha spiegato Michele Nonni – dal dicembre 2009 fino ad oggi. Ci siamo impegnati ad affrontare con urgenza una spesa importante, nonostante la situazione economica del nostro paese, pur di risolvere momentaneamente il problema”. Nessun disagio, quindi, per i cittadini castellani con la spazzatura raccolta regolarmente dalle strade. Ma l’amministrazione Pascucci, a poco più di un mese dalla elezioni amministrative,  non ci sta ad assumersi la responsabilità di questa emergenza. “Questa situazione dimostra la passività  e mancanza di responsabilità della precedente amministrazione Salinetti nel regolarizzare pagamenti importanti per la gestione dei servizi fondamentali per la vita e la salute dei cittadini. Un atteggiamento che ha esposto Castel Madama al “rischio Napoli” e al collasso della raccolta dei rifiuti solidi urbani”.

About the author

Giornalista, sceneggiatore, raccontastorie, papà imperfetto. Direttore di Sitopreferito.it e fondatore de laragazzapreferita.it e di romastorie.it. La sua vocazione è raccontare storie improbabili di ingenui e sognatori. Ha un sacco di amici immaginari...

Related

A WeGIL, sempre in occasione dei 45 anni dalla nascita dell'originale format che conquistò il pubblico radiofonico, tornano le "Interviste Impossibili" a cura dello scrittore Lorenzo Pavolini, che il 7 maggio alle 19.00 vedranno un appuntamento "al femminile" con la scrittrice Elena Stancanelli, candidata al Premio Strega nel 2016 e vincitrice del Premio Vittoriano Esposito, insieme all'attrice Elena Radonicich, per conoscere da vicino e dare voce all'intramontabile Jane Eyre.

Oggi martedì 24 Aprile alle 18.30 a Piazza Trilussa, flash-mob "teniamoci per mano contro l'omofobia", "per una Roma più sicura contro la violenza e a favore dei nostri diritti. Lottiamo per la nostra libertà, dedica solo mezz’ora del tuo tempo!”. Un messaggio su whatsapp lanciato da Imma Battaglia ai suoi contatti e presto divulgato nelle chat private. Un invito ad esser presenti per un flash-mob spontaneo in cui tenersi per mano contro l’omofobia, dopo l'ennesimo vile atto omofobo che ha visto l’aggressione ai danni di Marco e Federico.

JOIN THE DISCUSSION