A spasso con ABC, un altro sguardo. I narratori del futuro, i giovani del Lazio a spasso per le meraviglie della regione

A spasso con ABC, un altro sguardo. I narratori del futuro, i giovani del Lazio a spasso per le meraviglie della regione

Formare i “nuovi narratori” del territorio del Lazio attraverso uno sguardo inedito, “altro”, avvicinare le nuove generazioni alla “grande bellezza”, formare docenti e studenti attraverso incontri in presa diretta con attori, registi, intellettuali personalità del mondo della cultura e dello spettacolo: sono questi alcuni degli obiettivi di A Spasso con ABC, progetto promosso dalla Regione Lazio con Roma Capitale nell’ambito del POR-FSE Lazio 2014-2020, curato dal Progetto ABC Arte Bellezza Cultura nell’ambito dei Progetti Scuola ABC, e che si rivolge alle scuole superiori di Roma e del Lazio.
Il primo appuntamento con gli studenti di “A Spasso con ABC” sarà il 24 ottobre a Civita di Bagnoregio con dei narratori d’eccezione, scrittori, storici, attori, registi, direttori della fotografia.

Come nel Grand Tour nato alla fine del Settecento, A spasso con ABC propone una passeggiata tra i luoghi della storia, dell’arte e della bellezza accompagnati da figure guida narratori di suggestioni e poetiche per uno sguardo diverso, impressionistico e concettuale, per leggere il passato e la realtà in modo più acuto, profondo, intelligente.
Henry Miller scriveva: “La nostra meta non mai un luogo, ma piuttosto un nuovo modo di vedere le cose”. È esattamente questo l’approccio proposto dal Progetto Arte Bellezza Cultura per approfondire la conoscenza di alcune eccellenze del Lazio.
Ci sono infatti luoghi che hanno voci inimitabili, che si esprimono attraverso le pagine della letteratura, le vibrazioni della musica, le immagini dell’arte.
Un approccio didattico insolito, per far scoprire ai ragazzi le bellezze e le ricchezze culturali e artistiche di luoghi-culto della nostra regione: come l’importanza storica di Cassino, l’incanto emotivo di Civita di Bagnoregio, la spiritualità di Rieti con il suo Cammino di Francesco, il fascino di Formia e delle Isole ponziane e la grandezza di Roma e del suo antico passato.
Si parte il 24 ottobre con la prima tappa dell’inedito Grand Tour della Regione Lazio, a Civita di Bagnoregio, che si presente come nuvola sospesa e immersa in uno scenario paesaggistico meraviglioso quanto irreale come quello della Valle dei Calanchi, in un territorio verde che si estende dal Lago di Bolsena alla Valle del Tevere, all’incrocio tra Lazio, Umbria e Toscana. L’antico borgo di origine etrusca è da sempre luogo della suggestione e dell’ispirazione artistica e spirituale, un bene comune da tutelare e preservare.
Un’occasione speciale per i ragazzi del Lazio per uscire dalle aule e toccare con mano la grandezza della nostra storia, accompagnati da testimoni d’eccezione con l’intento di far diventare gli stessi studenti i “narratori” di un patrimonio unico nel suo genere, capaci di raccontare la storia, l’arte e le bellezze del Lazio, per formare i cittadini e i professionisti di domani.
Il progetto si colloca all’interno dell’accordo di collaborazione, sottoscritto dalla Regione Lazio congiuntamente ai Comuni di Roma, Civita di Bagnoregio, Cassino, Rieti e Formia, denominato Atelier Arte Bellezza Cultura – Progetto Integrato per la valorizzazione culturale di specifici tematismi, nell’ambito del POR-FSE Lazio 2014-2020, per sostenere la valorizzazione del patrimonio storico, artistico, culturale, e promuovere attività formative con approcci didattici innovativi, nel territorio regionale.
I cinque luoghi scelti diventano così il filo conduttore che consente un nuovo e inconsueto racconto di un’esperienza sul territorio in cui gli studenti potranno partecipare a diverse attività per riscoprire, con un altro sguardo, contesti conosciuti e coglierne lo spirito profondo e nascosto.

Info
www.progettoabc.it
Facebook @ProgettoABC
Twitter @ProgettoABC
#ProgettiScuolaABC

Inserito da: Barbara Andreoli

Potrebbe interessarti anche...

  • 16/11/18. Ospiti Radio Voi su Radio Kaos Italy: White Album Day e live di Mario Colletti
  • Rock Tales. Cerchi un sindacalista? Chiama i Led Zeppelin!
  • 15/11/18. Ospiti su Radio Voi su Radio Kaos Italy: la scrittrice Michela Alessandra Allegri, Mauro Munzi ex Dhamm e live di Tommaso Cuneo
  • Le Sirene: lasciatevi incantare dal canto soave della creatura marina più famosa
  • Tremate, tremate, le streghe son tornate! Dalle vecchiette della tradizione alle Wicca, andiamo alla scoperta di una figura complessa ed affascinante
  • Non si muore per amore: presentazione del sondaggio sulla violenza visibile e invisibile sulle donne
  • Evento speciale della Festa di Roma: "Be kind – un viaggio gentile all'interno della diversità"
  • Le Fate: origini, storia, tipologie e curiosità delle donne immortali a cavallo tra il mondo segreto ed il nostro
  • Video. "Mai dire bau! Pillole di educazione cinofila": #1 Il marker
  • Arriva su Netflix "Sulla mia pelle. Gli ultimi 7 giorni di Stefano Cucchi"
  • Rome Bondage Week: Arte, Eros e Performance a Roma dal 20 al 23 settembre con ospiti da tutto il mondo
  • Amore a quattro zampe. Wolf, Sally, Elsa, Precious Paws Atreju: le loro storie
  • Al Giffoni Film Festival, #I DOG YOU conquista le celebrities: da Anna Valle al Trio Medusa, da Ferzan Ozpetek a Victoria Cabello
  • #I DOG YOU al Giffoni Film Festival
  • Marco Giallini nel video di "La vita è una", nuovo singolo del "Muro del canto"
  • Netflix lancia Smart Downloads, il download intelligente
  • "A Christmas Carol" vince il premio Studio Universal. Andrà in onda nella trasmissione "A noi piace corto"
  • "Un amico non si abbandona": Michele Zarrillo testimonial per la campagna contro l'abbandono estivo degli animali domestici
  • Finale del Concorso Nazionale Miss Pin Up WW2: vince la bellezza vintage!

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION