TIVOLI: Calcio – domenica la prima squadra torna in campo

Questa mattina il Sindaco Giuseppe Baisi e l’Assessore alla promozione dello sport Antonio Pizzolorusso hanno incontrato a Palazzo San Bernardino il Presidente della Tivoli Calcio 1919 Leonello Mattu. L’incontro era stato convocato dal Sindaco e dall’Assessore, preoccupati per il futuro della società, dopo le due gare di campionato perse a tavolino per la protesta dei giocatori e anche in vista del 90° anniversario della Tivoli Calcio, che si festeggia nel 2009.
Baisi e Pizzolorusso hanno chiesto chiarimenti al Presidente, ottenendo la garanzia che la prima squadra scenderà regolarmente in campo domenica per la gara di campionato.
Il Presidente Mattu ha dichiarato di aver risolto i problemi delle ultime settimane, con l’inserimento fin da subito in prima squadra di rinforzi e di nuovi giocatori. Mattu ha inoltre annunciato, per la fine dell’anno, un riassetto societario con l’ingresso di nuovi soggetti. A nome della comunità, il Sindaco e l’Assessore hanno ribadito la necessità, anche per tutelare l’immagine della città e il rispetto di 90 anni di storia sportiva, di assicurare un progetto che garantisca un futuro di rilancio per la società.

About the author

Giornalista, sceneggiatore, raccontastorie, papà imperfetto. Direttore di Sitopreferito.it e fondatore de laragazzapreferita.it e di romastorie.it. La sua vocazione è raccontare storie improbabili di ingenui e sognatori. Ha un sacco di amici immaginari...

Related

A WeGIL, sempre in occasione dei 45 anni dalla nascita dell'originale format che conquistò il pubblico radiofonico, tornano le "Interviste Impossibili" a cura dello scrittore Lorenzo Pavolini, che il 7 maggio alle 19.00 vedranno un appuntamento "al femminile" con la scrittrice Elena Stancanelli, candidata al Premio Strega nel 2016 e vincitrice del Premio Vittoriano Esposito, insieme all'attrice Elena Radonicich, per conoscere da vicino e dare voce all'intramontabile Jane Eyre.

Oggi martedì 24 Aprile alle 18.30 a Piazza Trilussa, flash-mob "teniamoci per mano contro l'omofobia", "per una Roma più sicura contro la violenza e a favore dei nostri diritti. Lottiamo per la nostra libertà, dedica solo mezz’ora del tuo tempo!”. Un messaggio su whatsapp lanciato da Imma Battaglia ai suoi contatti e presto divulgato nelle chat private. Un invito ad esser presenti per un flash-mob spontaneo in cui tenersi per mano contro l’omofobia, dopo l'ennesimo vile atto omofobo che ha visto l’aggressione ai danni di Marco e Federico.

JOIN THE DISCUSSION