Mentana. Musica in Festa – Rockin’ Mentana

la giraffa impertinenteRockin’ Mentana è un progetto dell’Associazione Culturale La Giraffa Impertinente per promuovere la musica indipendente nel nostro territorio e per promuovere il territorio attraverso la musica indipendente.

Rockin’ Mentana si terrà Sabato 6 giugno 2015 dalle ore 16 a mezzanotte in Piazza San Nicola.

Protagonista assoluto di questo evento è la musica rock, pop, blues indipendente che si produce nel nostro territorio.

Ai concerti si abbinano tavole rotonde su diritti d’autore e diritti connessi, su problematiche e potenzialità della produzione indipendente, azioni divulgative su tematiche di interesse universale e momenti di informazione sul territorio.

Rockin’ Mentana è ad ingresso rigorosamente gratuito e si sviluppa nel tempo perché la cultura è un diritto fondamentale e non può essere relegata ad un angolo del nostro vivere civile.

Questa la scaletta della serata:

COSMOPOLITI- Cittadini del mondo § Rock umanistico

Filippo Nigro § Cantautore

Hearts of Stone § Europe Tribute Band

The Balmung § Rock Progressivo Italiano

Ursupanaru § Hard Folk

Tavole Rotonde e Special Guests

About the author

Related

A WeGIL, sempre in occasione dei 45 anni dalla nascita dell'originale format che conquistò il pubblico radiofonico, tornano le "Interviste Impossibili" a cura dello scrittore Lorenzo Pavolini, che il 7 maggio alle 19.00 vedranno un appuntamento "al femminile" con la scrittrice Elena Stancanelli, candidata al Premio Strega nel 2016 e vincitrice del Premio Vittoriano Esposito, insieme all'attrice Elena Radonicich, per conoscere da vicino e dare voce all'intramontabile Jane Eyre.

Oggi martedì 24 Aprile alle 18.30 a Piazza Trilussa, flash-mob "teniamoci per mano contro l'omofobia", "per una Roma più sicura contro la violenza e a favore dei nostri diritti. Lottiamo per la nostra libertà, dedica solo mezz’ora del tuo tempo!”. Un messaggio su whatsapp lanciato da Imma Battaglia ai suoi contatti e presto divulgato nelle chat private. Un invito ad esser presenti per un flash-mob spontaneo in cui tenersi per mano contro l’omofobia, dopo l'ennesimo vile atto omofobo che ha visto l’aggressione ai danni di Marco e Federico.

JOIN THE DISCUSSION