MONTEROTONDO: Al via la costruzione del Liceo Classico “Catullo”

Un polo didattico-culturale-sportivo a servizio della comunità di Monterotondo. Il presidente della Provincia di Roma Nicola Zingaretti ha posato la prima pietra del liceo classico ‘Gaio Valerio Catullo’, istituto che sorgerà adiacente a quello ‘Fratelli Bandiera’, di recente costruzione. Il progetto generale prevede tre lotti per un totale di 21 aule normali, 6 speciali oltre a servizi, uffici amministrativi, biblioteca-sala professori, palestra, auditorium, impianti tecnologici, centrale termica, pressurizzazione antincendio, impianto di depurazione, attrezzature sportive e sistemazioni interne. In più l’intervento verrà realizzato secondo criteri di risparmio ed efficienza energetica: sarà infatti istallato un impianto fotovoltaico per la produzione di energia elettrica. I lavori termineranno nel 2011 e sono stati finanziati dall’amministrazione provinciale per un totale di quasi 13milioni di euro.

“Nel primo lotto della nuova scuola ” ha detto Zingaretti – saranno realizzate 15 aule didattiche e 4 aule speciali oltre ai servizi, agli uffici di segreteria e presidenza. Oggi è un giorno importante. Si tratta infatti di un progetto che il territorio aspettava da tempo. Le pubbliche amministrazioni devono garantire il merito, il sistema formativo dalle materne fino all’ Università. Come Provincia abbiamo fatto la scelta di non tagliare neanche un euro alla scuole perché significherebbe tagliare sul futuro dei giovani”.

Ad accompagnare il presidente Zingaretti, l’assessore provinciale alla Scuola, Paola Rita Stella. Alla cerimonia sono intervenuti anche il sindaco di Monterotondo Mauro Alessandri, il consigliere provinciale Ruggero Ruggeri e il vicepresidente del Consiglio regionale Carlo Lucherini.

About the author

Giornalista, sceneggiatore, raccontastorie, papà imperfetto. Direttore di Sitopreferito.it e fondatore de laragazzapreferita.it e di romastorie.it. La sua vocazione è raccontare storie improbabili di ingenui e sognatori. Ha un sacco di amici immaginari...

Related

A WeGIL, sempre in occasione dei 45 anni dalla nascita dell'originale format che conquistò il pubblico radiofonico, tornano le "Interviste Impossibili" a cura dello scrittore Lorenzo Pavolini, che il 7 maggio alle 19.00 vedranno un appuntamento "al femminile" con la scrittrice Elena Stancanelli, candidata al Premio Strega nel 2016 e vincitrice del Premio Vittoriano Esposito, insieme all'attrice Elena Radonicich, per conoscere da vicino e dare voce all'intramontabile Jane Eyre.

Oggi martedì 24 Aprile alle 18.30 a Piazza Trilussa, flash-mob "teniamoci per mano contro l'omofobia", "per una Roma più sicura contro la violenza e a favore dei nostri diritti. Lottiamo per la nostra libertà, dedica solo mezz’ora del tuo tempo!”. Un messaggio su whatsapp lanciato da Imma Battaglia ai suoi contatti e presto divulgato nelle chat private. Un invito ad esser presenti per un flash-mob spontaneo in cui tenersi per mano contro l’omofobia, dopo l'ennesimo vile atto omofobo che ha visto l’aggressione ai danni di Marco e Federico.

JOIN THE DISCUSSION