GUIDONIA:volume sulla tutela del Parco…

Si e’ tenuta, sabato 29 ottobre 2005 alle ore 17.30 presso la Sala comunale della Cultura di Guidonia la presentazione pubblica del volume
Atti del Convegno di Studi Parco archeologico naturale dell’Inviolata, le ragioni di una tutela.
Alla manifestazione ha partecipato una numerosa rappresentanza di cittadini ed associazioni interessati al tema. Ci sono state brevi relazioni sulle motivazioni della pubblicazione, sullo stato dell’ambiente e sulle prospettive di sviluppo sostenibile nel territorio guidoniano. E’ stata riconosciuta la necessita’ di dialogare con le istituzioni soprattutto per aiutarle a programmare in modo ecosostenibile e rispettoso per l’ambiente, la storia dei luoghi, la salute dei cittadini. E’ stata infine consegnata a tutti gli intervenuti copia della pubblicazione.
Per informazioni:
Associazione Amici dell’Inviolata c/o Gruppo archeologico latino Latium vetus, via Monte Albano 5, Montecelio – tel. 0774/65210-511482

About the author

Giornalista, sceneggiatore, raccontastorie, papà imperfetto. Direttore di Sitopreferito.it e fondatore de laragazzapreferita.it e di romastorie.it. La sua vocazione è raccontare storie improbabili di ingenui e sognatori. Ha un sacco di amici immaginari...

Related

A WeGIL, sempre in occasione dei 45 anni dalla nascita dell'originale format che conquistò il pubblico radiofonico, tornano le "Interviste Impossibili" a cura dello scrittore Lorenzo Pavolini, che il 7 maggio alle 19.00 vedranno un appuntamento "al femminile" con la scrittrice Elena Stancanelli, candidata al Premio Strega nel 2016 e vincitrice del Premio Vittoriano Esposito, insieme all'attrice Elena Radonicich, per conoscere da vicino e dare voce all'intramontabile Jane Eyre.

Oggi martedì 24 Aprile alle 18.30 a Piazza Trilussa, flash-mob "teniamoci per mano contro l'omofobia", "per una Roma più sicura contro la violenza e a favore dei nostri diritti. Lottiamo per la nostra libertà, dedica solo mezz’ora del tuo tempo!”. Un messaggio su whatsapp lanciato da Imma Battaglia ai suoi contatti e presto divulgato nelle chat private. Un invito ad esser presenti per un flash-mob spontaneo in cui tenersi per mano contro l’omofobia, dopo l'ennesimo vile atto omofobo che ha visto l’aggressione ai danni di Marco e Federico.

JOIN THE DISCUSSION