Grande successo per il premio nazionale “Pino Lori”


Le stelle del mondo dello sport tiburtino e nazionale per ricordare Pino Lori. E’ stata una successo pieno la prima edizione del premio internazionale intitolato all’indimenticato imprenditore e dirigente sportivo di Tivoli. Domenica sera al Palazzetto dello Sport “Paolo Tosto”sono intervenute oltre 600 persone per l’evento organizzato dal Comitato promotore, presieduta da Filippo Lori, con il patrocinio e la collaborazione dell’assessorato allo Sport del Comune di Tivoli.

Durante la manifestazione, condotta dal giornalista Giorgio Martino, sono stati assegnati riconoscimenti a personalità del mondo dello sport. Per la sezione locale sono saliti sul palco Carlo La Caita (editore “TeleTibur”), Anna Maria Panattoni (“Notiziario Tiburtino”) e Lino Piervenanzi (“Il Cittadino”) premiati nella categoria dei media locali. Per il lavoro svolto come dirigenti sportivi i riconoscimenti sono andati a Serafino Caucci, ex presidente della Tivoli 1919 che arrivò fino ai prestigiosi traguardi della Serie C, e a Pietro Scrocca per i grandi investimenti operati nel settore giovanile della Ocres di Villalba.

Il premio internazionale Pino Lori è stato assegnato alla storica voce, nonché ideatore, di “Tutto il calcio minuto per minuti” Ezio Luzzi per la categoria giornalismo; a Riccardo Viola, figura di rilievo del Coni, figlio del presidente della Roma Dino, per la categoria dirigenti sportivi; alla coppia d’oro del pattinaggio artistico a rotelle formata dal tiburtino Danilo Decembrini e da Sara Venerucci, campioni del mondo in carica e prossimi ad una nuova avventura iridata nei campionati in Brasile.

In chiusura di serata la sfilata di moda “Mimmina” che ha presentato la collezione autunno/inverno 2011.

“Una grande serata di festa – ha commentato il sindaco di Tivoli, Sandro Gallotti – trascorsa in compagnia di tante personalità che hanno condiviso con Pino Lori la passione per lo sport. Un tiburtino esemplare per l’amore verso la città che ha manifestato in ogni iniziativa portata avanti, una genuinità che il premio internazionale riuscirà sicuramente a far rivivere e a trasmettere a chiunque si avvicini al mondo dello sport”.

“Ricordare Pino Lori è stato un dovere da parte dell’amministrazione comunale verso un grande uomo e un grande sportivo – ha dichiarato l’assessore allo Sport, Laura Cerroni -. La manifestazione è stata incentrata sui valori che hanno contraddistinto la vita di Lori, ovvero la partecipazione e la solidarietà come palestra di vita, principi condivisi anche dall’amministrazione comunale. Un ringraziamento particolare al Comitato e agli uffici dell’assessorato allo Sport per lo straordinario lavoro di organizzazione svolto, in particolare il mio plauso va a Carlo Vene”.

About the author

Giornalista, sceneggiatore, raccontastorie, papà imperfetto. Direttore di Sitopreferito.it e fondatore de laragazzapreferita.it e di romastorie.it. La sua vocazione è raccontare storie improbabili di ingenui e sognatori. Ha un sacco di amici immaginari...

Related

A WeGIL, sempre in occasione dei 45 anni dalla nascita dell'originale format che conquistò il pubblico radiofonico, tornano le "Interviste Impossibili" a cura dello scrittore Lorenzo Pavolini, che il 7 maggio alle 19.00 vedranno un appuntamento "al femminile" con la scrittrice Elena Stancanelli, candidata al Premio Strega nel 2016 e vincitrice del Premio Vittoriano Esposito, insieme all'attrice Elena Radonicich, per conoscere da vicino e dare voce all'intramontabile Jane Eyre.

Oggi martedì 24 Aprile alle 18.30 a Piazza Trilussa, flash-mob "teniamoci per mano contro l'omofobia", "per una Roma più sicura contro la violenza e a favore dei nostri diritti. Lottiamo per la nostra libertà, dedica solo mezz’ora del tuo tempo!”. Un messaggio su whatsapp lanciato da Imma Battaglia ai suoi contatti e presto divulgato nelle chat private. Un invito ad esser presenti per un flash-mob spontaneo in cui tenersi per mano contro l’omofobia, dopo l'ennesimo vile atto omofobo che ha visto l’aggressione ai danni di Marco e Federico.

JOIN THE DISCUSSION