FONTE NUOVA: Arriva la Madonna pellegrina di Fatima

Come è ormai tradizione, anche quest’anno Fonte Nuova (RM) accoglie la statua della Madonna Pellegrina di Fatima per il primo saluto in terra italiana, prima di iniziare il suo pellegrinaggio nelle varie diocesi d’Italia. L’arrivo della Vergine di Fatima, in programma per sabato 30 aprile, è legato a importanti momenti della vita della Chiesa e della Parrocchia “Gesù Maestro”.
La statua della Madonna verrà accolta alla vigilia della Beatificazione di Giovanni Paolo II , che ebbe un legame particolare con la Madonna di Fatima. Nel suo primo pellegrinaggio al santuario portoghese disse di essere stato salvato nell’attentato in piazza S. Pietro il 13 maggio 1981 proprio dalla mano materna di Maria che deviò il proiettile, evitando la sua morte.
La seconda particolarità riguarda la vita della Parrocchia che ricorda quest’anno i 50 anni della sua istituzione. Per questa occasione è stato indetto un particolare Anno Giubilare che inizierà con i primi vespri della Solennità del S. Cuore di Gesù, il 30 giugno 2011, e terminerà sempre con la festa del S. Cuore, il 15 giugno 2012. “Alla Madonna vogliamo affidare questo particolare anno di grazia e l’intera comunità parrocchiale”, ha affermato il parroco don Paolo Gilardi.
In ultimo, quale segno concreto della devozione alla Madonna, accolta a Fonte Nuova da dieci anni, verrà realizzato e inaugurato un monumento in suo onore nella rotonda tra via Nomentana e via di Tor Sant’Antonio (futuro svincolo per la Nomentana bis), perché, ha proseguito don Paolo Gilardi, “protegga il nostro paese e quanti, ogni giorno, transitano sulle nostre strade. Per la realizzazione del monumento si ringraziano il Comune di Fonte Nuova, la Provincia di Roma, quanti hanno lavorato alla progettazione e alla realizzazione e coloro che lo hanno donato.
Alla Vergine ” ha concluso il Parroco – affidiamo la nostra Chiesa italiana, che si appresta a celebrare il XXV Congresso Eucaristico Nazionale (Ancona, 3-11 Settembre 2011) e la nostra nazione, in questo importante anno in cui ricorda il 150° anniversario dell’Unità d’Italia”.
Tra gli eventi in programma lunedì 2 maggio alle ore 21.00, presso la Parrocchia “Gesù Maestro”, a raccontare la ritrovata fede e la sua conversione ci sarà Claudia koll, attrice di successo che affianca attualmente l’attività artistica ad un’intensa opera di volontariato a favore dell’infanzia e dei sofferenti.

Come è ormai tradizione, anche quest’anno Fonte Nuova (RM) accoglie la statua della Madonna Pellegrina di Fatima per il primo saluto in terra italiana, prima di iniziare il suo pellegrinaggio nelle varie diocesi d’Italia. L’arrivo della Vergine di Fatima, in programma per sabato 30 aprile, è legato a importanti momenti della vita della Chiesa e della Parrocchia “Gesù Maestro”. La statua della Madonna verrà accolta alla vigilia della Beatificazione di Giovanni Paolo II , che ebbe un legame particolare con la Madonna di Fatima. Nel suo primo pellegrinaggio al santuario portoghese disse di essere stato salvato nell’attentato in piazza S. Pietro il 13 maggio 1981 proprio dalla mano materna di Maria che deviò il proiettile, evitando la sua morte.

La seconda particolarità riguarda la vita della Parrocchia che ricorda quest’anno i 50 anni della sua istituzione. Per questa occasione è stato indetto un particolare Anno Giubilare che inizierà con i primi vespri della Solennità del S. Cuore di Gesù, il 30 giugno 2011, e terminerà sempre con la festa del S. Cuore, il 15 giugno 2012. “Alla Madonna vogliamo affidare questo particolare anno di grazia e l’intera comunità parrocchiale”, ha affermato il parroco don Paolo Gilardi.

In ultimo, quale segno concreto della devozione alla Madonna, accolta a Fonte Nuova da dieci anni, verrà realizzato e inaugurato un monumento in suo onore nella rotonda tra via Nomentana e via di Tor Sant’Antonio (futuro svincolo per la Nomentana bis), perché, ha proseguito don Paolo Gilardi, “protegga il nostro paese e quanti, ogni giorno, transitano sulle nostre strade. Per la realizzazione del monumento si ringraziano il Comune di Fonte Nuova, la Provincia di Roma, quanti hanno lavorato alla progettazione e alla realizzazione e coloro che lo hanno donato.

Alla Vergine ” ha concluso il Parroco – affidiamo la nostra Chiesa italiana, che si appresta a celebrare il XXV Congresso Eucaristico Nazionale (Ancona, 3-11 Settembre 2011) e la nostra nazione, in questo importante anno in cui ricorda il 150° anniversario dell’Unità d’Italia”.

Tra gli eventi in programma lunedì 2 maggio alle ore 21.00, presso la Parrocchia “Gesù Maestro”, a raccontare la ritrovata fede e la sua conversione ci sarà Claudia koll, attrice di successo che affianca attualmente l’attività artistica ad un’intensa opera di volontariato a favore dell’infanzia e dei sofferenti.

About the author

Giornalista, sceneggiatore, raccontastorie, papà imperfetto. Direttore di Sitopreferito.it e fondatore de laragazzapreferita.it e di romastorie.it. La sua vocazione è raccontare storie improbabili di ingenui e sognatori. Ha un sacco di amici immaginari...

Related

A WeGIL, sempre in occasione dei 45 anni dalla nascita dell'originale format che conquistò il pubblico radiofonico, tornano le "Interviste Impossibili" a cura dello scrittore Lorenzo Pavolini, che il 7 maggio alle 19.00 vedranno un appuntamento "al femminile" con la scrittrice Elena Stancanelli, candidata al Premio Strega nel 2016 e vincitrice del Premio Vittoriano Esposito, insieme all'attrice Elena Radonicich, per conoscere da vicino e dare voce all'intramontabile Jane Eyre.

Oggi martedì 24 Aprile alle 18.30 a Piazza Trilussa, flash-mob "teniamoci per mano contro l'omofobia", "per una Roma più sicura contro la violenza e a favore dei nostri diritti. Lottiamo per la nostra libertà, dedica solo mezz’ora del tuo tempo!”. Un messaggio su whatsapp lanciato da Imma Battaglia ai suoi contatti e presto divulgato nelle chat private. Un invito ad esser presenti per un flash-mob spontaneo in cui tenersi per mano contro l’omofobia, dopo l'ennesimo vile atto omofobo che ha visto l’aggressione ai danni di Marco e Federico.

JOIN THE DISCUSSION