La nostra quarantena – uscita in sala 1 ottobre

Francesca Neri e Moisé Curia_foto di Emanuela ScarpaLa nostra quarantena ha chiuso come Evento Speciale il Festival del Nuovo Cinema di Pesaro e al Festival del Cinema di Tavolara.

Maggio 2013, porto di Cagliari. 15 lavoratori marocchini entrano in sciopero e difendono il loro lavoro. Rinunciano volontariamente alla loro libertà nella speranza di conservare il lavoro, di recuperare i salari arretrati. La nave è la loro casa temporanea, dove dormono, mangiano, pregano, rispettano il Ramadan.
Maria è una docente dell’università di Roma che affida a un suo studente, Salvatore, una ricerca sulla vicenda cagliaritana. Un’esperienza non solo di studio ma pure di vita che porterà il ragazzo a interrogarsi sul proprio futuro.
Una storia del presente che parla di diritti negati e solidarietà, lavoro, dei giovani di fronte ad un futuro alquanto incerto.

Su quella nave la città di Cagliari sembra lontana, il mondo solo un’ombra fugace. L’unica vera realtà è il tempo, un tempo che scorre incessante ed impietoso, che assiste alla rappresentazione di un piccolo dramma che simboleggia il dramma universale del lavoro. (Peter Marcias)

Il film, prodotto da CAPE TOWN in collaborazione con ULTIMA ONDA, FONDAZIONE ANNA RUGGIU ONLUS e ZENA FILM il sostegno della FONDAZIONE SARDEGNA FILM COMMISSION uscirà il 1 ottobre distribuito da ISTITUTO LUCE CINECITTÀ.

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION