Pubblicità Tramite Oggetto: marketing attraverso i gadget

Pubblicità Tramite Oggetto: marketing attraverso i gadget

La Pubblicità Tramite Oggetto è un approccio al marketing postulato negli anni ‘80, in seno alle nuove strategie di comunicazione pubblicitaria orientate alla de-massificazione dei target, ovvero alla personalizzazione dei contenuti di advertising per specifici pubblici commerciali. La PTO punta ad accrescere la riconoscibilità e l’appeal di un marchio mediante l’utilizzo di gadget aziendali di uso comune o di arredo, al fine di aumentare la visibilità del brand.

Spille

Le spille personalizzate sono tra gli oggetti di merchandising più diffusi. Esse si rendono facilmente visibili e permettono, con il giusto concept di design, di aggiungere valore al look di chi le indossa, puntando inoltre sul senso di appartenenza che evocano. Una soluzione divertente e leggera adatta soprattutto a target più giovani.

Penne

Le penne personalizzate sono invece un accessorio trasversale. Si tratta, infatti, di un oggetto di uso comune diffuso, impiegato da chiunque nella quotidianità e, allo stesso tempo, un elemento di classe, funzionale ed elegante.

Calendari

I calendari aziendali sono forse l’oggetto di merchandising più diffuso. La cosa non è casuale: planning, agende, diari, calendari da parete o da tavolo vengono consultati costantemente, utilizzati per prendere appunti e fissare scadenze o impegni. Un gadget utile in ogni ambiente e che per un intero anno non perde di valore.

Block Notes

Altro oggetto di rappresentanza diffusissimo è il block notes, il classico blocco per appunti. Per prendere annotazioni al volo mentre si è al telefono o per pianificare i propri impegni, il block notes, anche nell’era della digitalizzazione, non perde la sua utilità e risulta essere una delle risorse di cancelleria più usate in ambito di ufficio.

Segnalibri

I segnalibri possiedono un concept raffinato, si legano alla letteratura ma anche al tempo libero, evocando le sensazioni di piacevolezza tipiche dei momenti di relax. Oggetti raffinati e di forte appeal comunicativo per diffondere il proprio brand.

Fermacarte

Non che l’utilità dei fermacarte sia stata svelata definitivamente, ma ognuno di noi possiede in casa propria o in ufficio oggetti di design posti sulla scrivania per dare colore e carattere all’ambiente. Il bello dei fermacarte sta nell’infinita possibilità creativa: un oggetto che permette di sbizzarrirsi e di dare fondo alla propria creatività, senza vincoli di funzionalità.

Magliette

Le magliette sono un’alternativa molto efficace nella Pubblicità Tramite Oggetto. Una T-shirt divertente o d’impatto visivo viene notata facilmente e può essere indossata negli ambienti più dissimili, mostrandosi in contesti molteplici e raggiungendo un pubblico potenzialmente illimitato.

Potrebbe interessarti anche...

  • Il gatto: alla scoperta del misterioso e affascinante felino
  • I mille volti dei vampiri, creature non-morte che... non passano mai di moda!
  • Storie della Generazione Z: le Jordan 1
  • Il mito della Fenice attraverso i secoli
  • Alla scoperta della chiave: potente oggetto magico dai molteplici simboli
  • "Abracadabra": la bacchetta magica tra storia e magia
  • Scavi e ricerche a SHAHR-I SOKHTA, la "Pompei d'Oriente": presentati a Unisalento i risultati degli scavi archeologici nel sito iraniano
  • Gli Angeli, tra sacro e profano, fiabe e religione, terra e cielo
  • Visita a Tuscania: campi di lavanda, necropoli e avventure alla Indiana Jones
  • Torre Alfina e bosco del Sasseto: una gita nella Tuscia incantata e gotica
  • Gli gnomi: alla scoperta della creatura più "sfigata" del "piccolo popolo"
  • L’Abbazia di Fossanova: dove San Tommaso d’Aquino ci rimise le penne
  • "Il gatto con gli stivali": decima uscita della collana NPE dedicata al maestro Dino Battaglia
  • Vivere da Alligatore: blues e calvados nella serie noir dai racconti di Massimo Carlotto
  • Debutta la web series animata "Puffins" con Johnny Depp
  • Afghanistan, quinta uscita della collana dedicata al maestro Attilio Micheluzzi

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION