Come coinvolgere un influencer per la digital Pr

Come coinvolgere un influencer per la digital Pr

L’influencer è un personaggio del web che gode di considerazione e autorevolezza in un determinato ambito. Egli opera attraverso le strutture e i canali del web quali blog, siti internet, social media e può contare su un bacino di seguaci solitamente ampio e che riconosce all’influencer stima e competenza.

L’influencer nelle digital Pr

Il ruolo dell’influencer è cresciuto notevolmente nel corso degli anni e in parallelo all’acquisizione di importanza da parte delle dinamiche di rete e delle digital Pr. Oggi, l’appoggio da parte di personalità di una certa rilevanza in un certo settore di competenza è una risorsa potenzialmente decisiva in seno a una strategia di comunicazione digitale. L’influencer è infatti un moltiplicatore di visibilità e di consensi e, nel momento in cui sceglie di mettere a disposizione di un marchio i propri canali, contatti e la propria capacità di condizionamento, produce benefici incalcolabili per il marchio o il bene in questione.

Come coinvolgere un influencer?

Ovviamente, per ottenere il sostegno di un influencer del settore non basta chiedere per favore… Di solito, si tratta di professionisti che sulla loro immagine online hanno costruito una carriera. Come tutti i professionisti, dunque, il modo più rapido e semplice di conquistare il sostegno dell’influencer è quello di presentargli un’offerta economica commisurata.

Non è detto però che non esistano approcci più ‘etici’. L’influencer si aspetta di ottenere, in cambio del proprio appoggio, una qualche forma di beneficio. Beneficio che può tradursi in molte maniere. Ad esempio, se avete realizzato uno studio di settore, una scoperta o, in generale, creato novità all’interno del segmento di azione dell’influenzatore, quest’ultimo sarà (verosimilmente) disposto a concedere i propri spazi in favore di un contenuto interessante e che dà valore aggiunto ai canali della personalità pubblica.

Un altro approccio è quello che si basa sullo scambio di mezzi e di canali, secondo la logica del “tu dai visibilità a me e io la do a te”: perché questo approccio funzioni, però, è necessario che chi si presenta alla porta dell’influencer sia un interlocutore altro e tanto autorevole o che abbia da offrire qualcosa di utile, sia una particolare tecnologia, un set di contatti.

Potrebbe interessarti anche...

  • Tutti i vincitori del Premio Cinema Giovane & Festival delle Opere Prime
  • La "banda" della Orange Records Rome presenta "Effetti collaterali". L'intervista
  • Eva Grimaldi e Imma Battaglia presto spose. Alla guida c'è Enzo Miccio
  • Mariella Nava: una riflessione sull'ultimo Sanremo. "Imparate ragazzi, imparate!"
  • Presentazione di "Ali spezzate" antologia nata per sensibilizzare sul tema della violenza sulle donne
  • Il mito della Banshee: dai racconti dei Druidi ai manga scopriamo le caratteristiche di questo spirito ancestrale femminile
  • Canapa Mundi 2019: grande chiusura per la prima fiera d’Italia del settore. Un business in crescita
  • Roma Whisky Festival: ottava edizione con masterclass, degustazioni e seminari. Intervista al "whisky consultant" Pino Perrone
  • Palazzo Farnese di Caprarola: il mistero degli affreschi dell’Anticamera degli angeli
  • Perrotta, Tonetto, Cassetti: compleanno nel pallone al Room26 per Gianluca Caruso
  • Le attrici Miriam Galanti e Katia Greco al Gran Ballo di Carnevale tra le Epoche di Nino Graziano Luca
  • Scoop intervista Cupido!
  • Gli Elfi tra di noi: nascita, usi e costumi del popolo "luminoso"
  • Gran Ballo di Carnevale tra le Epoche nella magica cornice della Pinacoteca del Tesoriere
  • Canapa Mundi, Fiera Internazionale della Canapa. A Roma 10.000 mq di sostenibilità, benessere e nuove frontiere
  • Matteo Cappella presenta "Metropolia", suo primo disco ufficiale. L'intervista
  • Un “Tè Danzante" con Jane Austen: un'esperienza "fuori dal tempo"
  • "Senza Rossetto": all'AAMOD il film di ricerca sull'immaginario femminile alla vigilia del voto del '46
  • Omaggio a Giorgio Gaber: una targa verrà affissa sul condominio di via Londonio, dove il cantautore nacque
  • In onda in prima serata su RAI1 la docufiction “Figli del destino”

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION