5 cose da valutare per capire se il vostro avvocato è bravo

Siete entrati in contatto con il vostro avvocato tramite consulenza legale online (http://www.studiozagami.it/) o semplice passaparola e volete capire se avete scelto quello giusto? Niente paura, non c’è niente di strano o troppo complicato in questo. Di avvocati in giro, ce ne sono davvero tanti e scegliere quelli pertinenti al vostro caso o problema, non è sempre così semplice come può sembrare.

Se avete optato per un professionista ma non sapete se è davvero bravo come dice, prestate attenzione a questi 5 elementi, e da lì avrete sicuramente le idee più chiare.

1. Valutate la sua esperienza

Il ruolo dell’avvocato non è univoco: ne esistono di diverse tipologie, tutte con specializzazioni differenti. Dall’avvocato penalista al divorzista, sono tanti i settori nella quale la Giurisprudenza opera. Se il vostro è un caso particolare, valutate l’esperienza del professionista che avete davanti. Ha già affrontato altri casi simili al vostro? Conosce bene le procedure per risolvere questo caso? Già rispondendo a queste domande, avrete un’idea ben chiara della competenza di chi avete scelto.

2. Osservate se il vostro legale affida il lavoro ad altri

Secondo diversi studi, se un avvocato tende ad affidare troppo spesso il proprio lavoro ad altri colleghi, potrebbe non essere così professionale come vuole farvi credere. Delegare il proprio lavoro significa correre il rischio di incorrere in fraintendimenti legali e non. Se il vostro legale decide di affidare il vostro caso a qualcun altro, prestate attenzione a chi è il soggetto in questione.

3. Il vostro avvocato si aggiorna?

Un buon avvocato deve costantemente aggiornarsi, in quanto ogni anno vengono istituite leggi sempre diverse. Se il vostro legale vi sembra un po’ troppo statico e poco propenso ad aggiornarsi, forse è il caso di cambiarlo.

4. Prestate attenzione alla sua reperibilità

Può sembrare un elemento di poco conto, ma non è affatto così. Se il vostro avvocato impiega tanto tempo a rispondere al cellulare e non è sempre reperibile nel suo studio, di certo dovreste cominciare a porvi qualche domanda. Essere presenti costantemente per il cliente è sinonimo di professionalità ed interesse.
Per questa ragione, attenzione!

5. Valutate se il vostro legale ha altri clienti… particolari

Non diciamo certo di chiedere al vostro avvocato la lista dei suoi clienti ma perlomeno di sapere se ci sono situazioni di conflitto. Cosa c’è di peggio che trovarsi con un avvocato che cura gli interessi anche del vostro concorrente? Prima di scegliere di affidarsi a lui, valutate l’eventuale presenza di concorrenti tra i clienti del vostro legale, per evitare spiacevoli situazioni di fraintendimento.

Inserito da: WalterW
Sito Web: http://www.studiozagami.it/

 

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION