Rieti. Burning Race-Memorial Roberta Cenciotti: sui pedali in notturna al centro storico il 23 giugno

Rieti. Burning Race-Memorial Roberta Cenciotti: sui pedali in notturna al centro storico il 23 giugno

Sull’onda dell’entusiasmo per il grande successo ottenuto nelle tre precedenti edizioni, l’H4F Sport sta pianificando i principali dettagli per la Burning Race-Memorial Roberta Cenciotti. A pochi giorni dal via, con la macchina organizzativa già rodata da tempo, fervono i preparativi per l’allestimento di questa speciale manifestazione in notturna nell’ambito del Circuito dei Borghi sotto l’egida del comitato regionale Lazio del Centro Sportivo Italiano.

Per venerdì 23 giugno, il ritrovo dei concorrenti è fissato alle 19:00 in Piazza Vittorio Emanuele nei pressi del bar Quattro Stagioni.

Le iscrizioni possono essere effettuate on line tramite il sito www.h4fsport.com scaricando l’apposito modulo oppure il giorno della corsa dalle 15:00 alle 19:00 presso il luogo di ritrovo.

Il costo della manifestazione è fissato a 20 euro con l’aggiunta di 5 euro per cauzione numero: nella quota sono compresi tutti i servizi e un gadget ricordo della manifestazione.

La consegna dei pacchi gara invece sarà effettuata presso il negozio Movida in Via Cintia a pochi metri dalla zona di ritrovo.

Il circuito di 2,9 chilometri si snoda su strade strette all’interno del centro storico della città reatina. La partenza della prima batteria avverrà da Via Cintia (fronte Cinema Moderno) alle 20:00 e si effettueranno 8 giri più 1 di prova per un totale di circa 25 chilometri, a seguire la seconda batteria intorno alle 21:30 come orario di partenza.

L’arrivo rimane invariato alla fine di Via Roma e i blocchi di partenza saranno invece posti in via Cintia nei pressi del Cinema Moderno.

Non rimane che attendere il calar della sera per far vivere al pubblico reatino le emozioni di questa corsa del tutto particolare con le luci artificiali che illumineranno di continuo i vicoli del centro storico reatino che non finisce mai di appassionare per le testimonianze d’interesse storico ed architettonico (su tutti la Cattedrale di Santa Maria Assunta, la Chiesa di San Francesco, il ponte romano sul Velino, Piazza San Rufo con il caratteristico punto “Umbelicus Italiae” – Ombelico d’Italia).

Potrebbe interessarti anche...

  • I mille volti dei vampiri, creature non-morte che... non passano mai di moda!
  • Storie della Generazione Z: le Jordan 1
  • Il mito della Fenice attraverso i secoli
  • Alla scoperta della chiave: potente oggetto magico dai molteplici simboli
  • "Abracadabra": la bacchetta magica tra storia e magia
  • Scavi e ricerche a SHAHR-I SOKHTA, la "Pompei d'Oriente": presentati a Unisalento i risultati degli scavi archeologici nel sito iraniano
  • Gli Angeli, tra sacro e profano, fiabe e religione, terra e cielo
  • Visita a Tuscania: campi di lavanda, necropoli e avventure alla Indiana Jones
  • Torre Alfina e bosco del Sasseto: una gita nella Tuscia incantata e gotica
  • Gli gnomi: alla scoperta della creatura più "sfigata" del "piccolo popolo"
  • L’Abbazia di Fossanova: dove San Tommaso d’Aquino ci rimise le penne
  • "Il gatto con gli stivali": decima uscita della collana NPE dedicata al maestro Dino Battaglia
  • Vivere da Alligatore: blues e calvados nella serie noir dai racconti di Massimo Carlotto
  • Debutta la web series animata "Puffins" con Johnny Depp
  • Afghanistan, quinta uscita della collana dedicata al maestro Attilio Micheluzzi
  • Il digitale a servizio dei vinili dimenticati. Suan Edizioni e il recupero dei vinili dimenticati

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION