Rieti. Burning Race-Memorial Roberta Cenciotti: sui pedali in notturna al centro storico il 23 giugno

Rieti. Burning Race-Memorial Roberta Cenciotti: sui pedali in notturna al centro storico il 23 giugno

Sull’onda dell’entusiasmo per il grande successo ottenuto nelle tre precedenti edizioni, l’H4F Sport sta pianificando i principali dettagli per la Burning Race-Memorial Roberta Cenciotti. A pochi giorni dal via, con la macchina organizzativa già rodata da tempo, fervono i preparativi per l’allestimento di questa speciale manifestazione in notturna nell’ambito del Circuito dei Borghi sotto l’egida del comitato regionale Lazio del Centro Sportivo Italiano.

Per venerdì 23 giugno, il ritrovo dei concorrenti è fissato alle 19:00 in Piazza Vittorio Emanuele nei pressi del bar Quattro Stagioni.

Le iscrizioni possono essere effettuate on line tramite il sito www.h4fsport.com scaricando l’apposito modulo oppure il giorno della corsa dalle 15:00 alle 19:00 presso il luogo di ritrovo.

Il costo della manifestazione è fissato a 20 euro con l’aggiunta di 5 euro per cauzione numero: nella quota sono compresi tutti i servizi e un gadget ricordo della manifestazione.

La consegna dei pacchi gara invece sarà effettuata presso il negozio Movida in Via Cintia a pochi metri dalla zona di ritrovo.

Il circuito di 2,9 chilometri si snoda su strade strette all’interno del centro storico della città reatina. La partenza della prima batteria avverrà da Via Cintia (fronte Cinema Moderno) alle 20:00 e si effettueranno 8 giri più 1 di prova per un totale di circa 25 chilometri, a seguire la seconda batteria intorno alle 21:30 come orario di partenza.

L’arrivo rimane invariato alla fine di Via Roma e i blocchi di partenza saranno invece posti in via Cintia nei pressi del Cinema Moderno.

Non rimane che attendere il calar della sera per far vivere al pubblico reatino le emozioni di questa corsa del tutto particolare con le luci artificiali che illumineranno di continuo i vicoli del centro storico reatino che non finisce mai di appassionare per le testimonianze d’interesse storico ed architettonico (su tutti la Cattedrale di Santa Maria Assunta, la Chiesa di San Francesco, il ponte romano sul Velino, Piazza San Rufo con il caratteristico punto “Umbelicus Italiae” – Ombelico d’Italia).

Potrebbe interessarti anche...

  • 16/11/18. Ospiti Radio Voi su Radio Kaos Italy: White Album Day e live di Mario Colletti
  • Rock Tales. Cerchi un sindacalista? Chiama i Led Zeppelin!
  • 15/11/18. Ospiti su Radio Voi su Radio Kaos Italy: la scrittrice Michela Alessandra Allegri, Mauro Munzi ex Dhamm e live di Tommaso Cuneo
  • Le Sirene: lasciatevi incantare dal canto soave della creatura marina più famosa
  • Tremate, tremate, le streghe son tornate! Dalle vecchiette della tradizione alle Wicca, andiamo alla scoperta di una figura complessa ed affascinante
  • Non si muore per amore: presentazione del sondaggio sulla violenza visibile e invisibile sulle donne
  • Evento speciale della Festa di Roma: "Be kind – un viaggio gentile all'interno della diversità"
  • Le Fate: origini, storia, tipologie e curiosità delle donne immortali a cavallo tra il mondo segreto ed il nostro
  • Video. "Mai dire bau! Pillole di educazione cinofila": #1 Il marker
  • Arriva su Netflix "Sulla mia pelle. Gli ultimi 7 giorni di Stefano Cucchi"
  • Rome Bondage Week: Arte, Eros e Performance a Roma dal 20 al 23 settembre con ospiti da tutto il mondo
  • Amore a quattro zampe. Wolf, Sally, Elsa, Precious Paws Atreju: le loro storie
  • Al Giffoni Film Festival, #I DOG YOU conquista le celebrities: da Anna Valle al Trio Medusa, da Ferzan Ozpetek a Victoria Cabello
  • #I DOG YOU al Giffoni Film Festival
  • Marco Giallini nel video di "La vita è una", nuovo singolo del "Muro del canto"
  • Netflix lancia Smart Downloads, il download intelligente
  • "A Christmas Carol" vince il premio Studio Universal. Andrà in onda nella trasmissione "A noi piace corto"
  • "Un amico non si abbandona": Michele Zarrillo testimonial per la campagna contro l'abbandono estivo degli animali domestici
  • Finale del Concorso Nazionale Miss Pin Up WW2: vince la bellezza vintage!

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION