TIVOLI: Il Palocco conquista l’intera posta a Tivoli

C’è poco da dire. L’Andrea Doria dopo quasi un mese di stop forzato per il maltempo e la Final Four, non riesce più a vincere ed esce sconfitta nel match casalingo contro il Palocco complicandosi la vita con tanti e troppi errori.
Il primo set della gara vede la formazione di casa guidata da mister Guzzo ancora sulle gambe. Alla fine il primo parziale finisce con la vittoria degli ospiti per 25-22. Al cambio di campo la musica sembra cambiare, ma sul punteggio di 16-7 per gli amarantoblu, accade l’irreparabile. Il Palocco infila un parziale da paura e opera il sorpasso, mentre l’Andrea Doria spegne l’interruttore della corrente, portandosi sul 17-16. Alla fine anche il secondo set viene vinto dagli ospiti per 25-19.
Nel terzo set la gara sembra incamerarsi verso un 3-0 per gli ospiti, ma la squadra tiburtina dimostra una reazione di orgoglio e conquista il set ai vantaggi per 28-26.
Il set vinto sembra iniettare una dose di grinta e orgoglio che risvegliano i ragazzi dell’Andrea Doria, ma quanto il match sembra incanalato verso il tie-break sono decisivi due errori sul 23-23 che regalano la vittoria agli avversari e lasciano a bocca asciutta i tiburtini.

Ora il prossimo match vedrà la formazione dell’Andrea Doria impegnata sabato 3 marzo nella difficile trasferta di Fiumicino contro una formazione titolata per i playoff.

About the author

Giornalista, sceneggiatore, raccontastorie, papà imperfetto. Direttore di Sitopreferito.it e fondatore de laragazzapreferita.it e di romastorie.it. Cinema, libri e fumetti sono il suo ambito; la sua vocazione raccontare storie improbabili di ingenui e sognatori. Ha un sacco di amici immaginari...

Related

A WeGIL, sempre in occasione dei 45 anni dalla nascita dell'originale format che conquistò il pubblico radiofonico, tornano le "Interviste Impossibili" a cura dello scrittore Lorenzo Pavolini, che il 7 maggio alle 19.00 vedranno un appuntamento "al femminile" con la scrittrice Elena Stancanelli, candidata al Premio Strega nel 2016 e vincitrice del Premio Vittoriano Esposito, insieme all'attrice Elena Radonicich, per conoscere da vicino e dare voce all'intramontabile Jane Eyre.

Oggi martedì 24 Aprile alle 18.30 a Piazza Trilussa, flash-mob "teniamoci per mano contro l'omofobia", "per una Roma più sicura contro la violenza e a favore dei nostri diritti. Lottiamo per la nostra libertà, dedica solo mezz’ora del tuo tempo!”. Un messaggio su whatsapp lanciato da Imma Battaglia ai suoi contatti e presto divulgato nelle chat private. Un invito ad esser presenti per un flash-mob spontaneo in cui tenersi per mano contro l’omofobia, dopo l'ennesimo vile atto omofobo che ha visto l’aggressione ai danni di Marco e Federico.

JOIN THE DISCUSSION