• Chiamando a nome di SitoPreferito otterrai il 10% di sconto sulle provvigioni!
Home / Appuntamenti ed Eventi / “Peggio per me” di Riccardo Camilli al Taormina Film Fest

“Peggio per me” di Riccardo Camilli al Taormina Film Fest

“Peggio per me” di Riccardo Camilli al Taormina Film Fest

Verrà proiettato questa sera in anteprima nazionale al Taormina Film Fest “Peggio per me”, il nuovo film di Riccardo Camilli. Ad annunciarlo lo stesso regista, a dir poco emozionato, attraverso la sua pagina Facebook.

“Sono felice e orgoglioso di annunciarvi che il 63`Taormina Film Festival, ha deciso di aprire la rassegna con il nostro film – scrive Riccardo – inutile descrivervi la gioia e la soddisfazione che sto provando da tre giorni, da quando ho ricevuto la notizia, mentre mi infilavo nella doccia ancora sonnecchiante. Grande soddisfazione perché un film di minuscola, inesistente produzione ha attirato l’attenzione di uno dei più importanti e longevi Festival Italiani. Sarà la prima assoluta, in via ufficiale, alle 21 come anteprima del Festival, nella bella cornice del Monte di Pietà a Messina (Festival che invece aprirà ufficialmente dopodomani a Taormina, fino al 9) e sarà l’unico film ad essere proiettato ben due volte (la seconda proprio a Taormina, sabato 8 alle 10 del mattino)”.

Inutile scrivere che ogni film di Riccardo viene atteso dai suoi molti fans con trepidazione. I suoi film sono genuini, divertenti, confezionati con professionalità e amore, sempre irresistibili. Chi ha visto il trailer (potete vederlo alla fine di questo articolo) sa già cosa aspettarsi: una commedia agrodolce con una svolta fantastica inaspettata che porta la trama su territori inesplorati per il regista eretino. “All’inizio ero un po’ terrorizzato dal fattore “fantastico” – confessa Riccardo – di questo dialogo “spazio-temporale” del protagoni- sta 42enne con se’ stesso a 12 anni, ma dalle reazioni più che positive che ha avuto la gente di fronte al trailer posso dire che mi sono tranquillizzato”.

“Giudizi universali”, il tuo precedente film, era basato sul rapporto genitori/figli. Quali argomenti vuoi toccare con “Peggio per me”?

Il rapporto con sua moglie, con la figlia, sono i “pretesti” per raccontare la fragilità di una fetta della mia generazione, nel momento che i punti cardini di una vita serena di un occidentale medio (lavoro, famiglia, affetti, autostima) vengono a mancare all’improvviso. Ma il film cerca di raccontare soprattutto di quanto “egoismo” regna in ognuno di noi.

Dal trailer sembra un film con una forte impronta nostalgica.

Beh, per un 42enne come me, amante degli anni 80, la nostalgia è un fattore molto importante. Nel film ho cercato comunque di rappresentarla come una cosa nuova, positiva, fresca. Non ho mostrato audiocassette e mangianastri con la malinconia del “tempo che fu”, ma come veri e propri personaggi integranti della storia. Mi piacerebbe che i ragazzini vedessero il mio film e rimanessero affascinati da questi aggeggi meravigliosi che erano le radio portatili, le doppie piastre, le audio-cassette…

La proiezione, ad ingresso gratuito, avverrà stasera al Monte di Pietà di Messina alle ore 21:00.

Loading...

Potrebbe interessarti anche...

  • Mentana. Approvata la carta dei servizi sociali
  • Mentana. “Madonna delle Rose”: avanti con il ricorso in Cassazione
  • Monterotondo. Sport di strada e spazi sociali contro il disagio giovanile
  • Il Cinema per conoscere e combattere le Mafie: con Cinema e Storia di Progetto ABC i ragazzi di Roma e del Lazio incontrano l’attrice Valentina Lodovini.
  • Ad Albano la 31esima edizione del Festival Liszt, per rivivere il grande Romanticismo Europeo.
  • Rieti. Tornano "I Musicanti di Brema" al Teatro delle Condizioni Avverse
  • A Fiano Romano premiati i protagonisti di Fantabici 2017
  • Al Piper di Roma la finale del Tour Music Fest. La giuria presieduta da Mogol sceglierà il vincitore
  • Monterotondo. Spettacolo teatrale "Progetti di delirio"
  • Per il progetto ABC Alessandro RAK incontra i giovani di Roma e del Lazio con il pluripremiato “L’Arte della Felicità”
  • Monterotondo. Beni comuni: una rete dal basso per migliorare la vita della comunità
  • Monterotondo. Lotta alla povertà: arriva il Reddito di inclusione
  • Dal 10 al 12 novembre al Jailbreak di Roma le semifinali del Tour Music Fest 2017
  • Frosinone. Ciak tra i lupi per Maria Grazia Cucinotta e Christopher Lambert
  • Per ABC, Cinema&Storia: i giovani di Roma e del Lazio rivivono lo sbarco di Anzio del 22 gennaio 1944
  • Teatro Stanze Segrete, dal 3 al 26 novembre: Brothers, dal capolavoro di David Benioff
  • Rieti. Paganico Sabino riscopre il suo passato contadino con la “Castagnata”
  • Festa del Cinema di Roma: mostra Jupiter in Saturn – A Twin Peaks Tribute
  • Mentana. Nuovo Museo Garibaldino tra tradizione ed innovazione tecnologica
  • Progetto Safety car: intervento di prevenzione degli incidenti stradali nel nord est

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *