• Chiamando a nome di SitoPreferito otterrai il 10% di sconto sulle provvigioni!
Home / Notizie / Monterotondo / Monterotondo. A scuola con la Guardia di Finanza: quinta edizione del progetto “educazione alla legalità”

Monterotondo. A scuola con la Guardia di Finanza: quinta edizione del progetto “educazione alla legalità”

Monterotondo. A scuola con la Guardia di Finanza: quinta edizione del progetto “educazione alla legalità”

Presso gli istituti d’istruzione Superiore “Espazia”, “Peano” e “Catullo” di Monterotondo e presso la scuola elementare “Madre Teresa di Calcutta” di Tivoli si sono tenuti gli incontri delle Fiamme Gialle con gli studenti per parlare di cultura della legalità economica nell’ambito della quinta edizione del Progetto.

E’ un’iniziativa che trae origine da un Protocollo d’intesa tra il Comando Generale della Guardia di Finanza ed il Ministero dell’istruzione, dell’Università e della Ricerca finalizzata a promuovere, nell’ambito dell’insegnamento “Cittadinanza e Costituzione”, un programma di attività a favore degli studenti della scuola primaria e secondaria.

L’intento è di far maturare la consapevolezza del valore della legalità economica, con particolare riferimento all’attività svolta dal corpo a contrasto dell’evasione fiscale, dello sperpero di denaro pubblico, della contraffazione, delle violazioni ai diritti d’autore, degli illeciti in materia di sostanze stupefacenti ed, in generale, di ogni forma di criminalità economico-finanziaria.

Di concerto con il predetto Dicastero, è stato così sviluppato il progetto denominato “Educazione alla legalità” che, anche per l’anno scolastico 2016/2017, prevede l’organizzazione, a livello nazionale, di incontri presso le scuole orientati a: creare e diffondere il concetto di “sicurezza economica e finanziaria”; affermare il messaggio della “convenienza” della legalità economico – finanziaria; stimolare nei giovani una maggiore consapevolezza del delicato ruolo rivestito dal Corpo, quale organo di polizia vicino a tutti i cittadini, di cui tutela il bene fondamentale delle libertà economiche.

All’iniziativa è abbinato un concorso denominato “Insieme per la legalità” che ha lo scopo di sensibilizzare i giovani, tramite il coinvolgimento delle scuole, sul valore civile ed educativo della legalità economica, nonché in merito alle attività svolte dal Corpo in tali settori, favorendo la loro espressione libera, creativa e spontanea sulla tematica.

Potrebbe interessarti anche...

  • Ecco il poster di "Sconnessi" con Bentivoglio, Memphis e Crescentini
  • Brescia e Saluzzi madrine del Centro Danza Balletto di Roma
  • Monterotondo. 1.880.000 euro per la riqualificazione degli alloggi di edilizia pubblica in via Tamigi
  • Scarica il Calendario 2018 Miss Pin Up WW2
  • Arredare un ristorante in stile rustico: 3 consigli
  • Terence Hill torna a vestire i panni di Don Matteo nell’11a stagione
  • MAREYEURS, di Matteo Raffaelli, in gara al Festival International de Programmes Audiovisuels di Biarritz
  • Pin up Calendar Show: una serata all'insegna della bellezza
  • Venerdì 12 gennaio, sciopero nel trasporto pubblico
  • Raccolta abeti naturali di Natale. Gratuitamente nei centri Ama
  • Ciampino. Esposizione monografica "Disegni di Giuseppe Coni"
  • 31° Festival Liszt Albano, il 7 gennaio i giovani talenti del Quartetto TAAG con Maurizio D’Alessandro per l’evento ‘L’epoca di Liszt’
  • Epifania a WEGIL tra Riciclo, Fumetto, Teatro, Arte e Cooking Show anti-spreco
  • LEGGERE di Steve McCurry. Prorogata fino al 28 Gennaio 2018
  • Saldi 2018: al via il 5 Gennaio nel Lazio
  • Mentana. Prosegue il Natale Mentanese con Presepe vivente e Befana
  • Nasce l'App gratuita "Guida ai migliori cocktail bar d'Italia" per iOS e Android
  • Mentana. Garibaldina e Granfondo Michele Scarponi: la novità combinata per l’edizione 2018
  • 5 cose da valutare per capire se il vostro avvocato è bravo
  • Cooking Show. La cucina anti – spreco a WEGIL

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*