• Chiamando a nome di SitoPreferito otterrai il 10% di sconto sulle provvigioni!
Home / Notizie / Stazioni metro A e B, prosegue l’attivazione delle colonnine SOS

Stazioni metro A e B, prosegue l’attivazione delle colonnine SOS

Stazioni metro A e B, prosegue l’attivazione delle colonnine SOS

Sono 110 le colonnine SOS già installate da Atac lungo le stazioni della metro A e B. L’intervento rientra nel progetto Pandora di messa in sicurezza della rete che include la videosorveglianza centralizzata nelle stazioni e nei treni, sistemi di allarme intrusione e telecamere infrarossi nelle gallerie. L’attuazione del piano, anticipata dopo l’annuncio del Giubileo Straordinario, ha consentito già dal novembre scorso l’attivazione di 22 delle 110 colonnine SOS previste nelle stazioni della metropolitana ritenute maggiormente sensibili per l’incrementato afflusso di pellegrini e turisti in direzione della Città del Vaticano e del Centro Storico di Roma.

In dettaglio gli impianti sono attivi a Termini (totali 6 colonnine posizionate in banchine MA, MB e al mezzanino), Repubblica, Barberini, Spagna, Flaminio, Lepanto, Ottaviano, Cipro (MA) e Colosseo (MB) con 2 colonnine per stazione (in banchine di entrambe le direzioni).

Atac sta procedendo all’ulteriore graduale attivazione del totale degli impianti previsti nelle rimanenti stazioni, seguendo le priorità legate al contesto.

Il completamento delle attività, previsto nei mesi a cavallo tra fine anno e inizio 2017, prevede inoltre una implementazione del modello di gestione della sicurezza attraverso la possibilità che gli agenti della security possano intervenire in maniera mirata e tempestiva grazie ad un sistema automatico di georefenziazione delle squadre di pronto intervento.
Le 22 colonnine attive sono già state utilizzate diverse volte dagli utenti della rete per segnalare, ad esempio, infortuni sulle scale mobili, cadute sui binari o litigi avvenuti in banchina.

Potrebbe interessarti anche...

  • Ecco il poster di "Sconnessi" con Bentivoglio, Memphis e Crescentini
  • Brescia e Saluzzi madrine del Centro Danza Balletto di Roma
  • Monterotondo. 1.880.000 euro per la riqualificazione degli alloggi di edilizia pubblica in via Tamigi
  • Scarica il Calendario 2018 Miss Pin Up WW2
  • Arredare un ristorante in stile rustico: 3 consigli
  • Terence Hill torna a vestire i panni di Don Matteo nell’11a stagione
  • MAREYEURS, di Matteo Raffaelli, in gara al Festival International de Programmes Audiovisuels di Biarritz
  • Pin up Calendar Show: una serata all'insegna della bellezza
  • Venerdì 12 gennaio, sciopero nel trasporto pubblico
  • Raccolta abeti naturali di Natale. Gratuitamente nei centri Ama
  • Ciampino. Esposizione monografica "Disegni di Giuseppe Coni"
  • 31° Festival Liszt Albano, il 7 gennaio i giovani talenti del Quartetto TAAG con Maurizio D’Alessandro per l’evento ‘L’epoca di Liszt’
  • Epifania a WEGIL tra Riciclo, Fumetto, Teatro, Arte e Cooking Show anti-spreco
  • LEGGERE di Steve McCurry. Prorogata fino al 28 Gennaio 2018
  • Saldi 2018: al via il 5 Gennaio nel Lazio
  • Mentana. Prosegue il Natale Mentanese con Presepe vivente e Befana
  • Nasce l'App gratuita "Guida ai migliori cocktail bar d'Italia" per iOS e Android
  • Mentana. Garibaldina e Granfondo Michele Scarponi: la novità combinata per l’edizione 2018
  • 5 cose da valutare per capire se il vostro avvocato è bravo
  • Cooking Show. La cucina anti – spreco a WEGIL

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*