• Chiamando a nome di SitoPreferito otterrai il 10% di sconto sulle provvigioni!


Home / Notizie / Fiano Romano / Sant’Oreste “Cima Coppi” della Granfondo Valle del Tevere, il gran premio alla memoria di Luciano Giuliano

Sant’Oreste “Cima Coppi” della Granfondo Valle del Tevere, il gran premio alla memoria di Luciano Giuliano

Sant’Oreste “Cima Coppi” della Granfondo Valle del Tevere, il gran premio alla memoria di Luciano Giuliano

Mancano solo gli ultimi dettagli allo svolgimento della Granfondo Valle del Tevere-Coppa Città di Fiano che, domenica 11 settembre, è pronta a celebrare la terza edizione, l’epilogo di Fantabici 2016 ed anche la novità del campionato italiano riservato al personale dell’Aeronautica Militare.

Partecipare alla Granfondo Valle del Tevere-Coppa Città di Fiano significa pedalare tra paesaggi e luoghi di rara bellezza della Valle del Tevere, della Sabina e del Monte Soratte con i percorsi di 65 (cicloturistico), 89 (mediofondo) e 120 chilometri (granfondo) alla portata di tutti i partecipanti che prenderanno parte a quella che è considerata la festa del ciclismo amatoriale di fine estate a Fiano Romano, città che ha un legame stretto con lo sport delle due ruote grazie all’apporto dell’amministrazione comunale del sindaco Ottorino Ferilli che sostiene da vicino l’operato degli organizzatori del Ciclo Club Fiano Romano di Onorino Santarelli in sinergia con il Centro Sportivo Italiano. Appuntamento a Fiano Romano, domenica, con la partenza prevista alle 9:00 da Piazza Cairoli in pieno centro storico e l’ingresso in griglia di partenza per tutti i partecipanti alle 8:00.

Uno dei passaggi caratteristici è quello di Sant’Oreste, all’ombra del Monte Soratte, punto chiave del percorso lungo e medio, con i suoi 6,9 chilometri di ascesa e la vetta posta a 20 chilometri dal traguardo.

Nelle due precedenti edizioni, Sant’Oreste ha riservato un’accoglienza speciale al passaggio di tutta la corsa ed anche quest’anno si preparerà al transito della manifestazione. Con i suoi 417 metri di altitudine, è la Cima Coppi della corsa e al passaggio verrà assegnato il Gran Premio della Montagna (al primo atleta uomo e donna dei due percorsi) intitolato alla memoria di Luciano Giuliano, grande appassionato di ciclismo venuto a mancare tre anni fa e che ha legato il suo nome all’attività del Ciclo Club Fiano Romano.

I più popolari