• Chiamando a nome di SitoPreferito otterrai il 10% di sconto sulle provvigioni!
Home / Blog / Territorio / Mentana. Diletta Nicastro presenta “Il complotto di Roma”

Mentana. Diletta Nicastro presenta “Il complotto di Roma”

Diletta NicastroSabato 30 maggio a partire dalle ore 17 Diletta Nicastro sarà ospite dell’associazione culturale Istituto di Studi Sabini presso la Biblioteca Comunale di Mentana  in Via Crescenzio, 11. Verrà presentato il romanzo “Il complotto di Roma – Il settimo incarico” e tutta la saga mystery “Il mondo di Mauro & Lisi”.

Due premi letterari, tre libri tradotti in braille, la custodia della parola Mozzafiato, l’evoluzione del genere mystery romance, un e-book e la passione dei lettori di tutta Italia e oltre
Otto anni fa, il 23 aprile 2007, in occasione della XII Giornata Mondiale del Libro e del Diritto d’Autore e con il Patrocinio dell’Unesco, iniziava l’avventura de “Il mondo di Mauro & Lisi”, la saga che ha fatto innamorare del Patrimonio dell’Umanità tutti gli italiani.
Diletta Nicastro diventava così una delle autrici di spicco in Italia del genere mystery romance, che ha tra le sue fondatrice la britannica Mary Stewart, trasformandolo in qualcosa di proprio ed unendone caratteristiche della letteratura di viaggio e dei thriller moderni americani.
I suoi lettori sono stati battezzati “M&LManiacs” dalla conduttrice ed attrice Alessandra Casella.
In otto anni la Nicastro ha vinto due premi letterari; ha avuto tre libri tradotti in braille da parte del Centro di Trascrizione Braille di Teramo; ha collaborato con l’Unesco al World Tourism EXPO, con il MiBAC alla Conferenza dei Siti Unesco, con Roma Capitale, l’Ufficio Unesco di Mantova e Sabbioneta, Legambiente di Piazza Armerina, il Comune de L’Aquila e l’associazione L’Aquila che rinasce e molti altri, per promuovere la cultura e la letteratura in giro per l’Italia.
E’ diventata custode nazionale della parola Mozzafiato presso la Società Dante Alighieri a causa delle sue trame adrenaliniche e l’hashtag mozzafiato è diventato un marchio di distinzione della saga.
Ma, soprattutto, ha conquistato il cuore di migliaia di lettori sparsi per tutta l’Italia e oltre, con cui dialoga in continuazione su FaceBook, Twitter, YouTube, GoUnesco (social dedicato al Patrimonio dell’Umanità) e Linkedin.
La saga, che al momento è formata da sette romanzi, tre raccolte di racconti e una novella natalizia, è incentrata intorno alla storia di due fratelli: Mauro Cavalieri, il maggiore, ispettore dell’Unesco ai suoi primi incarichi, ed Elisabetta (detta Lisi), che con la sua spontaneità, profondo intuito e tenacia, diverrà di incarico in incarico l’insostituibile compagna d’avventure in missione per preservare i siti protetti del patrimonio dell’Unesco.

Il settimo incarico “ll Complotto di Roma”, incentrato sul patrimonio Unesco di Roma e Città del Vaticano, inizia con il ritrovamento da parte di Lisi di alcuni indizi su un caso giudiziario non ancora risolto a cui lavorava suo padre Ruggero presso lo studio legale De Cario, scoprendo così, dopo 18 anni, di aver ereditato dai genitori molto più di quanto non avessero mai immaginato.
Un anello, che chissà a chi era appartenuto. Un incontro, a cui nessuno si era presentato. Una deposizione nascosta. Un caso dimenticato. Un segreto mai svelato.
E un nome: Vanessa.

“Ringrazio l’Istituto di Studi Sabini, con cui condivido i valori e l’obiettivo di tutelare e valorizzare i beni culturali e ambientali, per ospitarmi in questo evento così interessante – dice l’Autrice – il mio intento da sempre è stato quello di veicolare un messaggio forte sull’importanza di proteggere il Patrimonio dell’Umanità e di farlo attraverso storie mozzafiato e appassionanti intrighi, perché penso che non vi sia nulla di più appagante che far sognare e rallegrare gli altri e al tempo stesso mostrare loro le meraviglie di questo nostro mondo. “Il complotto di Roma” è un romanzo ad ampio respiro che viaggia per cinque continenti, ma al tempo stesso è profondamente radicato nella storia di Roma e della zona in cui si trova. Dallo Scandalo della Banca Romana a Giolitti, dall’attentato a Giovanni Paolo II del 1981 a notizie di cronache quasi dimenticate. Avventura. Mistero. Tensione. Amore. Adrenalina”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *