• Chiamando a nome di SitoPreferito otterrai il 10% di sconto sulle provvigioni!
Home / Blog / Territorio / TivoliNet: presentata la nuova associazione di imprenditori: “Il turismo scaccerà la crisi”

TivoliNet: presentata la nuova associazione di imprenditori: “Il turismo scaccerà la crisi”


Presentata presso le Scuderie Estensi, l’associazione di imprenditori TivoliNet che ha svelato il suo progetto per una Tivoli che sia davvero Superba. Presente e futuro sono i due lati della stessa medaglia, una faccia mostra “l’oggi”, l’altra il “domani”.

L’attualità parla di una città avvolta nel degrado, con negozi chiusi e con quelle che sembrano poche speranze di rinascita. “Tivoli, oggi, si sta spegnendo – ha commentato il coordinatore di TivoliNet Augusto Masotti – in ogni settore: l’imprenditoria, il turismo, il tessuto sociale. Nel 2012, per citare qualche numero, sono chiuse solo nel centro di Tivoli 52 attività ed altre 12 chiuderanno nei primi sei mesi del 2013. Un dato che diventa ancor più inquietante se si considera che su tutto il territorio comunale gli esercenti e gli artigiani sono circa 800”.

Il futuro, invece, è racchiuso oggi in un’idea, in un sogno, in un progetto e per realizzarlo è nata l’associazione TivoliNet. Questo sogno di spiega in poche parole: una città più bella, più accogliente, più viva. “La nostra città è uno scrigno che contiene tesori bellissimi – prosegue Masotti – questo forziere, per utilizzare una metafora, è chiuso, poco accessibile e coperto di polvere”.

TivoliNet

Fondata, non a caso, il giorno in cui comincia la Primavera, TivoliNet è composta, per ora, da 41 imprenditori locali che vogliono risollevare le sorti della città partendo dal suo indiscutibile punto di forza, il turismo. La strada per uscire da questa palude è scontata, intraprenderla porterebbe benefici all’intera Tivoli: <Si deve puntare con decisione sul turismo, attirando visitatori ma facendogli anche trovare una città degna dei due siti Unesco che ospita, e quindi pulita, vivibile, ordinata, accogliente. I benefici per l’imprenditoria locale sono scontati, ma la cittadinanza tutta ne avrebbe giovamento>.

Comunicazione, marketing, organizzazione ed accoglienza sono le stelle polari che devono guidare la rinascita della città e seguendo questa rotta TivoliNet ha già cominciato a lavorare, ancor prima di nascere: “Nei prossimi tre mesi organizzeremo diverse manifestazioni. Daremo il nostro contributo per pulire la città con cinque Giornate Ecologiche, a maggio riempiremo le piazze di fiori per una mostra mercato che a Tivoli non si è mai vista. A giugno saluteremo l’estate con una festa in strada, invaderemo la città di Ferrari rombanti e fino all’ultimo i week-end di luglio i negozi resteranno aperti fino a mezzanotte con concerti e spettacoli. Non ci limiteremo ad organizzare questi eventi, li comunicheremo in tutto il centro Italia. Questo è un passaggio fondamentale, in un raggio di due ore di macchina da Tivoli risiedono oltre 9 milioni di persone. Noi vogliamo fargli scoprire le bellezze tiburtine”.

“Per realizzare questo sogno – conclude il coordinatore di TivoliNet – ognuno di noi ha investito mille euro per questo 2013. Ma chiameremo a raccolta anche tutti i tiburtini che vorranno dare il proprio appoggio ed il proprio contributo, e per farlo cercheremo di contattarli con tutti i canali possibili, anche i social network. Non è più il tempo di restare in finestra a criticare”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *