• Chiamando a nome di SitoPreferito otterrai il 10% di sconto sulle provvigioni!


Home / Blog / Territorio / TIVOLI: Incredibile che i sindacati siano contrati ad assunzioni

TIVOLI: Incredibile che i sindacati siano contrati ad assunzioni

Un momento dell’incontro tra il sindaco Sandro Gallotti e i rappresentanti sindacali

“Tutto mi aspettavo tranne che sentirmi dire dai sindacati che non vogliono che vegano fatte assunzioni a Tivoli Forma, che non vogliono la garanzia di posti di lavoro. Sinceramente fatico a capire queste prese di posizione da parte delle organizzazioni sindacali. Non mi sembra ci siano mai state forti proteste negli anni passati quando venivano fatte assunzioni con criteri quantomeno discutibili, almeno a vedere gli stretti legami di parentela che interessavano diversi politici locali. Come mai non hanno alzato la voce in quelle occasioni? Perché non hanno mai voluto puntare l’attenzione su come e a chi in passato venivano assegnati i posti di lavoro anche a tempo indeterminato? Oggi questo modo di fare è stato azzerato e non posso farci  niente se c’è chi se ne dispiace. Alla guida di Tivoli Forma oggi c’è un amministratore unico, il professor Bruno Ferraro, il cui recente passato come Presidente del Tribunale di Tivoli, e questo è solo l’ultimo incarico ricoperto nella sua lunga carriera da magistrato, penso sia una garanzia per chi fa della trasparenza e della legalità dei punti fermi in ogni azione”. E’ quanto ha dichiarato il sindaco di Tivoli Sandro Gallotti a margine dell’incontro avuto oggi con i rappresentanti sindacali che chiedevano informazioni sul futuro di Tivoli Forma, l’istituto di formazione professionale nonché società partecipata dal Comune.

“Oggi ho visto una dozzina di persone che hanno partecipato al sit-in organizzato davanti la sede del Palazzo Comunale – ha continuato il sindaco -, ho voluto incontrare la delegazione dei sindacati alla quale ho ribadito, per l’ennesima volta pregandoli inoltre di non diffondere informazioni distorte o che possano creare confusione, che gli stipendi verranno tutti pagati nonostante i ritardi di trasmissione dei fondi da parte degli enti sovra comunali e che le assunzioni attualmente in corso, frutto di un bando pubblico e trasparente, dipendono esclusivamente dalle necessità organizzative della struttura e da quelle funzionali per le attività di formazione, il tutto naturalmente tenendo conto delle possibilità economiche a disposizione dell’istituto e che sono soggette ai finanziamenti di Regione e Provincia. Non sarà assunta nemmeno mezza figura professionale in più di quella che realmente serve.

Ho comunque confermato la mia disponibilità a partecipare ad un tavolo tecnico per discutere di questi aspetti, anche se oggi ho preso atto che i sindacati puntano il dito contro i posti di lavoro.

A questo punto – ha aggiunto il sindaco – viste le continue rimostranze dei sindacati contrari alle assunzioni mi viene da pensare se arriveranno a chiedere di poter svolgere loro i colloqui della commissione per la selezione del personale. Il mio augurio è che siano sempre, e non ad intermittenza, impegnati a tutela dei lavoratori e delle attività dell’istituto. La garanzia che da sindaco posso offrire a chi ha a cuore il futuro di Tivoli Forma è che l’amministrazione lavora per migliorare la struttura e per farla crescere per il bene di Tivoli e del territorio circostante”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *