• Chiamando a nome di SitoPreferito otterrai il 10% di sconto sulle provvigioni!
Home / Blog / Territorio / Master of Food: grande successo per la visita al birrificio

Master of Food: grande successo per la visita al birrificio

Grande successo per la visita al microbirrificio Birra del Borgo organizzata da Paolo Mazzola, docente master di birra, come lezione conclusiva dei corsi di Slow Food sulla birra realizzati nell’ultimo trimestre del 2011 nelle condotte Territori del cesanese, Alto Molise, Ciampino e la dalla locale condotta della Sabina.
“IL MASTER OF FOOD – racconta Ines Innocentini responsabile regionale dello Slow Food – è un progetto partito nell’anno 2000, abbiamo ben 23 corsi che vanno dal vino, formaggi, salumi, alle tecniche di cucina, lo scorso anno abbiamo aggiunto anche due novità: la sezione del buono, pulito e giusto e quella di una tira l’altra, che prevede dei singoli incontri monotematici sul cibo, sulle bevande, te e spezie. In ogni corso ci piace presentare la realtà produttiva locale, quella che con coraggio, creatività e passione crea sviluppo di qualità sul territorio, infatti in tre delle quattro lezioni del master della birra abbiamo invitato Leonardo Di Vincenzo dell’ azienda Birra del Borgo di Borgorose che nei boschi della riserva della Duchessa cerca i lieviti autoctoni e Claudio Lorenzini di Birra Alta Quota di Cittareale che lavora su progetti di integrazione sociale dei rifugiati e Massimo Sabatini del birrificio Birradamare di Fiumicino.
Domenica 8 gennaio Leonardo, Marco e Paolo divisi in tre gruppi hanno spiegato tutte le fasi della produzione della birra, delle materie prime, degli stili e della tecnologia impiegata nello stabilimento, delle difficoltà e della grande soddisfazione di passare dalla produzione di 4000 a 9000 ettolitri senza perdere il gusto della ricerca e della sperimentazione di nuovi prodotti: siamo a 49 birre diverse!

Al termine della visita il gruppo Slow Food ha degustato My Antonia, Equilibrista con Malvasia, Surreale (birra ReAle maturata in botte) e 25/dodici affinata in botte. Alle 13.00 tutti alla Taverna dei Briganti di Torano per un menu tutta all’insegna della tipicità territoriale accompagnato dalla birra ReAle. Il brindisi finale “a tutta birra” invece con la 25/dodici in formato Magnum

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *