• Chiamando a nome di SitoPreferito otterrai il 10% di sconto sulle provvigioni!
Home / Blog / Territorio / CASTEL MADAMA: “Me lo merito”, agevolazioni tariffarie per l’utilizzo dei mezzi pubblici per under 30

CASTEL MADAMA: “Me lo merito”, agevolazioni tariffarie per l’utilizzo dei mezzi pubblici per under 30

C’è tempo fino al 29 febbraio per consegnare presso l’Ufficio URP del Comune di Castel Madama (stanza n.8 posta al primo piano di Corso Cavour) le domande per la card 2012 ed ottenere le agevolazioni tariffarie per l’utilizzo dei mezzi pubblici, destinate ai giovani sotto i 30 anni. La campagna “Me lo Merito”, realizzata dalla Regione Lazio” prevede, per i giovani che al 31 dicembre 2011 non abbiano compiuto il 30mo anno di età, la possibilità di fruire di sconti sugli abbonamenti al trasporto pubblico locale e regionale. I criteri qualificanti per ottenere le agevolazioni (di base del 50 per cento, per gli aventi diritto, potrà crescere sino al 90 per cento) sono: il reddito Isee, il merito scolastico o sociale, la composizione del nucleo familiare, condizioni di disagio e la distanza fra il luogo di residenza ed lavoro o il luogo di studio.
L’iniziativa “Me lo merito” è già partita lo scorso 21 dicembre. I giovani castellani in possesso dei requisiti dovranno consegnare al Comune una domanda compilata su di un apposito modulo informatico reperibile sul sito www.melomerito.regione.lazio.it, unitamente alla necessaria documentazione che accerti quanto dichiarato. E’ inoltre attivo il numero verde 800 001133, da lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 17.00. Le agevolazioni saranno concesse sino ad esaurimento del fondo, rispettando l’ordine di inoltro della istanza da parte dell’interessato.
«A Castel Madama ci sono moltissimi giovani pendolari per studio o lavoro. Al fine di poter favorire l’accesso a queste agevolazioni e promuovere l’utilizzo dei mezzi pubblici, come Amministrazione, abbiamo messo a disposizione l’Ufficio Urp comunale non solo per consegnare le domande ma anche per fornire informazioni» ha dichiarato Cristiano Parmegiani, consigliere delegato alle politiche giovanili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *