• Chiamando a nome di SitoPreferito otterrai il 10% di sconto sulle provvigioni!


Home / Blog / Territorio / Roma / Anche per il 2012 la Provincia interviene a favore delle piccole e medie imprese

Anche per il 2012 la Provincia interviene a favore delle piccole e medie imprese

Anche per il 2012 la Provincia di Roma interviene a favore delle piccole e medie imprese; è stato infatti pubblicato a partire dal 9 gennaio 2012 il nuovo AVVISO PUBBLICO PER LA CAPITALIZZAZIONE E L’ACCESSO AL CREDITO DI IMPRESE NELLA PROVINCIA DI ROMA.

Facendo seguito al protocollo d’intesa siglato lo scorso 24 giugno 2011 con Unicredit Spa, la Provincia di Roma promuove quindi, in un momento di particolare difficoltà economica e finanziaria, lo sviluppo e il rafforzamento del sistema imprenditoriale locale, attraverso la costituzione di un fondo pubblico per sostenere il consolidamento della struttura patrimoniale delle aziende.

Il fondo si configura come garanzia finanziaria diretta e indiretta, per la realizzazione di due interventi di sostegno delle Piccole Medie Imprese del territorio provinciale:

1. una linea di intervento a sostegno della capitalizzazione delle imprese;

2. una linea d’intervento per la costituzione di un fondo di garanzia sui finanziamenti bancari in convenzione, per realizzare progetti di sviluppo imprenditoriali.

Il Bando pubblico è finalizzato in sostanza a finanziare la capitalizzazione delle imprese attraverso la concessione di una linea di finanziamento erogato dalla Provincia di Roma, direttamente al socio o ai soci e finalizzata esclusivamente ad aumentare il capitale sociale dell’azienda. Il finanziamento è concesso a condizioni estremamente agevolate, non prevedendo tassi di interesse ed essendo rimborsabile in trentasei mesi a decorrere dal terzo anno dall’erogazione stessa.

Inoltre, il Bando intende sostenere lo sviluppo nuove iniziative imprenditoriali (Piccole e Medie Imprese che alla data della emissione del Bando abbiano iniziato le attività da non oltre 18 mesi o si costituiscano tra la data della emissione del bando e la richiesta di finanziamento).

Saranno finanziabili i progetti di sviluppo aziendale presentati dalle imprese, regolarmente costituite in forma di società di capitali o di persone, in cui il capitale sociale sia detenuto, in maggioranza, da soci di età compresa tra i 18 ed i 35 anni.

I due programmi di intervento sono strettamente correlati tra loro. L’intervento sulla capitalizzazione delle imprese è infatti propedeutico per l’accesso al finanziamento dei programmi di sviluppo imprenditoriale, mentre il diniego alla concessione del finanziamento bancario non permetterà l’erogazione del finanziamento diretto Provinciale.

Per tutti i dettagli relativi all’accesso al credito: chi può accedere; quali interventi sono ammessi alle agevolazioni; consdizioni di restituzione dei finanziamenti; tempi di valutazione delle domande e di erogazione dei finanziamenti, consultare il bando cliccando qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *