• Chiamando a nome di SitoPreferito otterrai il 10% di sconto sulle provvigioni!
Home / Rubriche / FONTE NUOVA: “Insicurezza” stradale alla Scuola Elementare di Santa Lucia

FONTE NUOVA: “Insicurezza” stradale alla Scuola Elementare di Santa Lucia

La situazione del traffico a via Appennini è diventata davvero insostenibile. Accompagnare i figli a questa scuola la mattina è tutt’altro che una passeggiata… Le strade in zona sono inadeguate, non ci sono marciapiedi e i parcheggi sono assolutamente insufficienti. Tutto ciò crea ingorghi di traffico in tutta l’area intorno alla Scuola tali da farci temere seriamente per i bambini che devono transitare per entrare nelle aule. In Via Appennini e Via Tommaso Edison siamo costretti, con bambini a seguito, a barcamenarci nel caos di auto ferme e in movimento correndo il rischio di essere investiti per l’inesistenza di marciapiedi e camminamenti pedonali. E la scuola pretende che tutti i bambini, circa 500 quelli della primaria (ma c’è anche la materna), entrino in Istituto alle 8:30, né prima né dopo!
Abbiamo appreso che gli stessi Vigili si sono lamentati, che sono stufi e hanno paura che possa succedere qualche incidente. Il Consiglio di Istituto sta chiedendo una riunione urgente alla nuova Preside per affrontare la questione, magari si potesse introdurre un po’ di flessibilità sull’orario d’ingresso.
Speriamo che anche i nostri amministratori stiano pensando a qualche soluzione strutturale, in vista anche dell’apertura della nuova scuola media. Voi che ne dite?

La situazione del traffico a via Appennini è diventata davvero insostenibile. Lo comunica l’associazione culturale Pro Santa Lucia. “Accompagnare i figli a questa scuola la mattina è tutt’altro che una passeggiata… Le strade in zona sono inadeguate, non ci sono marciapiedi e i parcheggi sono assolutamente insufficienti. Tutto ciò crea ingorghi di traffico in tutta l’area intorno alla Scuola tali da farci temere seriamente per i bambini che devono transitare per entrare nelle aule. In Via Appennini e Via Tommaso Edison siamo costretti, con bambini a seguito, a barcamenarci nel caos di auto ferme e in movimento correndo il rischio di essere investiti per l’inesistenza di marciapiedi e camminamenti pedonali. E la scuola pretende che tutti i bambini, circa 500 quelli della primaria (ma c’è anche la materna), entrino in Istituto alle 8:30, né prima né dopo!

Abbiamo appreso che gli stessi Vigili si sono lamentati, che sono stufi e hanno paura che possa succedere qualche incidente. Il Consiglio di Istituto sta chiedendo una riunione urgente alla nuova Preside per affrontare la questione, magari si potesse introdurre un po’ di flessibilità sull’orario d’ingresso.

Speriamo che anche i nostri amministratori stiano pensando a qualche soluzione strutturale, in vista anche dell’apertura della nuova scuola media. Voi che ne dite?”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *