• Chiamando a nome di SitoPreferito otterrai il 10% di sconto sulle provvigioni!
Home / Blog / Territorio / TIVOLI: Cinema e rap All’Ombra del Castello

TIVOLI: Cinema e rap All’Ombra del Castello

Dopo il trionfo dei Red Rush alle finali della prima edizione del Tibur Super Boom Music Fest dello scorso week end ancora tanta carne al fuoco All’Ombra del Castello di Tivoli, la kermesse di spettacoli gratuiti che sino al prossimo 10 agosto accompagnerà le notti tiburtine al fresco dell’anfiteatro di Bleso di viale Aldo Moro a Tivoli. Una nuova settimana di eventi culturali che ha già visto in scena il suggestivo spettacolo del Bolero del Drago Rosso, a cura dell’Accademia della Tuscia e la comicità del cabaret di Gianluca Giugliarelli e che vedrà nuovamente sul palco all’ombra della Rocca Pia la voce e la musica di Alessandro D’Orazi, cantante dei Ciao Rino, ma questa volta senza l’accompagno della sua band. Anfiteatro di Bleso nel quale farà tappa sabato il Festival del Cinema Giovanile e Indipendente, unico evento nel panorama cinematografico ideato da giovani per i giovani. Tra le novità di quest’anno senza dubbio la più importante è il bacino territoriale che coinvolgerà buona parte della provincia sud-est romana, e in particolare l’area prenestina e tiburtina con le città di Palestrina, Tivoli Genazzano e Cave ad ospitare le sei serate previste dal festival con tappa il 23 luglio all’anfiteatro di Bleso con visione del film ‘Cinque’ di Francesco Maria
Dominedò ed incontro con il cast tra cui Giorgia Wurth, Francesco Arca e Matteo Branciamore (Marco dei Cesaroni). Rime taglienti e storie di vita saranno invece al centro della presentazione domenica di Sentimenti Negativi, primo album del rapper Pepi. Gianluca Silvestri, in arte Pepi, 33enne con un passato fatto di storie di droga, carceri, passione per il calcio per la bella vita, con due incidenti stradali che l’hanno portato ad un passo dalla morte. Sedici tracce di puro intrise di vita vissuta sulla propria pelle. Un album che il rapper di Borgonovo presenterà al pubblico de All’Ombra del Castello a partire dalle 21, sempre all’anfiteatro di Bleos e ad ingresso gratuito.

Dopo il trionfo dei Red Rush alle finali della prima edizione del Tibur Super Boom Music Fest dello scorso week end ancora tanta carne al fuoco All’Ombra del Castello di Tivoli, la kermesse di spettacoli gratuiti che sino al prossimo 10 agosto accompagnerà le notti tiburtine al fresco dell’anfiteatro di Bleso di viale Aldo Moro a Tivoli. Una nuova settimana di eventi culturali che ha già visto in scena il suggestivo spettacolo del Bolero del Drago Rosso, a cura dell’Accademia della Tuscia e la comicità del cabaret di Gianluca Giugliarelli e che vedrà nuovamente sul palco all’ombra della Rocca Pia la voce e la musica di Alessandro D’Orazi, cantante dei Ciao Rino, ma questa volta senza l’accompagno della sua band. Anfiteatro di Bleso nel quale farà tappa sabato il Festival del Cinema Giovanile e Indipendente, unico evento nel panorama cinematografico ideato da giovani per i giovani. Tra le novità di quest’anno senza dubbio la più importante è il bacino territoriale che coinvolgerà buona parte della provincia sud-est romana, e in particolare l’area prenestina e tiburtina con le città di Palestrina, Tivoli Genazzano e Cave ad ospitare le sei serate previste dal festival con tappa il 23 luglio all’anfiteatro di Bleso con visione del film ‘Cinque’ di Francesco Maria Dominedò ed incontro con il cast tra cui Giorgia Wurth, Francesco Arca e Matteo Branciamore (Marco dei Cesaroni). Rime taglienti e storie di vita saranno invece al centro della presentazione domenica di Sentimenti Negativi, primo album del rapper Pepi. Gianluca Silvestri, in arte Pepi, 33enne con un passato fatto di storie di droga, carceri, passione per il calcio per la bella vita, con due incidenti stradali che l’hanno portato ad un passo dalla morte. Sedici tracce di puro intrise di vita vissuta sulla propria pelle. Un album che il rapper di Borgonovo presenterà al pubblico de All’Ombra del Castello a partire dalle 21, sempre all’anfiteatro di Bleos e ad ingresso gratuito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *