• Chiamando a nome di SitoPreferito otterrai il 10% di sconto sulle provvigioni!
Home / In Evidenza / RIANO: Lancia la spazzatura dal balcone e aggredisce con un coltello i Carabinieri intervenuti per dissuaderlo: arrestato

RIANO: Lancia la spazzatura dal balcone e aggredisce con un coltello i Carabinieri intervenuti per dissuaderlo: arrestato

Era intento a lanciare in strada sacchi pieni di spazzatura direttamente dal balcone della sua abitazione di Riano. Il protagonista è stato un cittadino romeno di 41 anni che nel pomeriggio di ieri ha mobilitato dapprima un equipaggio della Polizia Municipale, poi, visto che la situazione stava degenerando, anche una pattuglia dei Carabinieri della locale Stazione.
I militari, giunti sul posto, hanno trovato il 41enne sul balcone della propria abitazione, dal quale stava lanciando i sacchi di spazzatura. I militari hanno deciso, quindi, di raggiungerlo sul terrazzo e tentare di dissuaderlo. Il 41enne, però, è parso in forte stato di agitazione e alla vista dei militari gli si è scagliato contro con un coltello da cucina, tentando più volte di colpirli.
I militari sono stati abili ad evitare i fendenti. Atteso il momento giusto, i Carabinieri sono riusciti ad afferrare il braccio dell’esagitato e a disarmarlo.
Il romeno si trova ora nel carcere di Rebibbia a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Era intento a lanciare in strada sacchi pieni di spazzatura direttamente dal balcone della sua abitazione di Riano. Il protagonista è stato un cittadino romeno di 41 anni che nel pomeriggio di ieri ha mobilitato dapprima un equipaggio della Polizia Municipale, poi, visto che la situazione stava degenerando, anche una pattuglia dei Carabinieri della locale Stazione.

I militari, giunti sul posto, hanno trovato il 41enne sul balcone della propria abitazione, dal quale stava lanciando i sacchi di spazzatura. I militari hanno deciso, quindi, di raggiungerlo sul terrazzo e tentare di dissuaderlo. Il 41enne, però, è parso in forte stato di agitazione e alla vista dei militari gli si è scagliato contro con un coltello da cucina, tentando più volte di colpirli. I militari sono stati abili ad evitare i fendenti. Atteso il momento giusto, i Carabinieri sono riusciti ad afferrare il braccio dell’esagitato e a disarmarlo. Il romeno si trova ora nel carcere di Rebibbia a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *