• Chiamando a nome di SitoPreferito otterrai il 10% di sconto sulle provvigioni!
Home / Blog / Territorio / GUIDONIA: Incendiarono gli uffici delle cave di travertino nel dicembre del 2009: arrestati i due autori

GUIDONIA: Incendiarono gli uffici delle cave di travertino nel dicembre del 2009: arrestati i due autori

Un incendio doloso, appiccato nella notte del 15 dicembre 2009, aveva devastato la sede degli uffici amministrativi della Società del Travertino Romano. Un colpo studiato in piena regola con tanto di tanica di benzina trovata abbandonata dai vigili del fuoco, chiamati nel cuore della notte per spegnere l’incendio, e dai Carabinieri. Erano entrati sfondando la porta d’ingresso posta al piano terra, poi saliti nella parte superiore dell’edificio dove cosparsero la benzina e provocarono l’incendio.
Alle prime ore di questa mattina, i Carabinieri della Compagnia di Tivoli, hanno arrestato, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari, i due uomini, ritenuti autori materiali del fatto.

Un incendio doloso, appiccato nella notte del 15 dicembre 2009, aveva devastato la sede degli uffici amministrativi della Società del Travertino Romano. Un colpo studiato in piena regola con tanto di tanica di benzina trovata abbandonata dai vigili del fuoco, chiamati nel cuore della notte per spegnere l’incendio, e dai Carabinieri. Erano entrati sfondando la porta d’ingresso posta al piano terra, poi saliti nella parte superiore dell’edificio dove cosparsero la benzina e provocarono l’incendio.

Alle prime ore di questa mattina, i Carabinieri della Compagnia di Tivoli, hanno arrestato, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari, i due uomini, ritenuti autori materiali del fatto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *