• Chiamando a nome di SitoPreferito otterrai il 10% di sconto sulle provvigioni!


Home / Blog / MENTANA: Primarie: Ciccolini (PD), “Mi candido per liberare la città dalla Destra incapace”

MENTANA: Primarie: Ciccolini (PD), “Mi candido per liberare la città dalla Destra incapace”

“Liberiamo Mentana. In questa città è tutto da rifare. I disastri che ci lascia in eredità il centrodestra sono visibili anche ai ciechi”. Maurizio Ciccolini ieri sera ha ufficializzato che parteciperà alle primarie del centrosinistra per la scelta del candidato sindaco di Mentana.
Ciccolini è uno dei volti più noti e più attivi della politica locale. E’ stato impiegato per anni nell’Amministrazione comunale di Mentana, dopodiché in quella provinciale di Roma, infine è stato caposegreteria nell’assessorato alle politiche sociali della Regione Lazio. Ora è in pensione. Dopo una lunga e soddisfacente militanza socialista, si è appassionato al progetto politico del Pd al quale ha aderito. Attualmente è consigliere comunale di opposizione e membro dell’assemblea regionale del partito. Nella sua carriera politica figurano importanti incarichi. E’ stato assessore alla pubblica istruzione, alla cultura e allo sport al Comune di Mentana, ruolo ricoperto anche a Fonte Nuova. Importante l’esperienza nella sanità, dove è stato presidente della Asl RM 24 (ora RMG). Adesso si appresta a vivere con la solita passione la lunga avventura che spera lo porti a strappare il Comune di Mentana al centrodestra. “Ho deciso di candidarmi – sostiene – perché voglio bene alla mia città e sono convinto di poter dare un importante contributo alla sua crescita e al suo sviluppo, soprattutto alla luce dei disastri combinati dalla giunta di centrodestra”. Ciccolini spiega brevemente come vorrebbe sviluppare la sua azione politica: “Al primo posto i giovani e il sociale. Non è possibile che per i nostri ragazzi le occasioni di lavoro e di divertimento siano sempre di meno, tanto che sono costretti puntualmente ad ’emigrare’. Manca un istituto scolastico superiore e i plessi esistenti vanno adeguati e resi sicuri. Per non parlare dell’assenza totale di spazi verdi e servizi per i bambini (asili nido). Va inoltre sviluppata la rete wi-fi in tutti gli uffici pubblici e nelle scuole.
In relazione ai servizi sociali, con l’amministrazione di destra abbiamo assistito ad un vergognoso ridimensionamento: le categorie deboli non possono contare sull’aiuto del Comune e questo trend va invertito immediatamente. C’è poi da pensare all’adeguamento del piano regolatore in cui vanno previsti la realizzazione di un impianto sportivo polivalente, piste ciclabili e luoghi riservati alla cultura, quest’ultima sempre più trascurata. Bisogna, inoltre, intervenire con decisione nei settori del commercio, delle infrastrutture viarie nonché dei trasporti pubblici, dove paghiamo un’arretratezza imbarazzante. Vanno inoltre organizzati iniziative e programmi per la corretta integrazione degli immigrati nella comunità locale: chi sceglie di veniere a vivere a Mentana deve essere il benvenuto, ma va anche aiutato a capire meglio la nostra lingua, le nostre regole e le nostre tradizioni. Solo grazie ad una corretta integrazione si può evitare che gli stranieri diventino manovalanza per la criminalità organizzata. Casali e Castelchiodato, infine, meritano di essere al centro dell’azione amministrativa del Comune: la destra ha totalmente abbandonato le due frazioni. Perché “Liberare Mentana”? Basta guardarsi intorno per avere la conferma che siamo stati amministrati in maniera pessima”.
Le primarie si svolgeranno il 3 aprile, verranno allestiti seggi nei centri anziani di Mentana, Casali e Castelchiodato. Potranno votare (dalle ore 8 alle 22) tutti i residenti del territorio comunale di età maggiore ai  16 anni. L’attività politica e la campagna elettorale di Maurizio Ciccolini possono essere seguite anche in rete su facebook o sul sito www.ciccolini.it.
14 marzo 2011
Comitato elettorale per Ciccolini Sindaco

“Liberiamo Mentana. In questa città è tutto da rifare. I disastri che ci lascia in eredità il centrodestra sono visibili anche ai ciechi”. Maurizio Ciccolini ieri sera ha ufficializzato che parteciperà alle primarie del centrosinistra per la scelta del candidato sindaco di Mentana. Ciccolini è uno dei volti più noti e più attivi della politica locale. E’ stato impiegato per anni nell’Amministrazione comunale di Mentana, dopodiché in quella provinciale di Roma, infine è stato caposegreteria nell’assessorato alle politiche sociali della Regione Lazio. Ora è in pensione. Dopo una lunga e soddisfacente militanza socialista, si è appassionato al progetto politico del Pd al quale ha aderito. Attualmente è consigliere comunale di opposizione e membro dell’assemblea regionale del partito. Nella sua carriera politica figurano importanti incarichi. E’ stato assessore alla pubblica istruzione, alla cultura e allo sport al Comune di Mentana, ruolo ricoperto anche a Fonte Nuova. Importante l’esperienza nella sanità, dove è stato presidente della Asl RM 24 (ora RMG). Adesso si appresta a vivere con la solita passione la lunga avventura che spera lo porti a strappare il Comune di Mentana al centrodestra. “Ho deciso di candidarmi – sostiene – perché voglio bene alla mia città e sono convinto di poter dare un importante contributo alla sua crescita e al suo sviluppo, soprattutto alla luce dei disastri combinati dalla giunta di centrodestra”. Ciccolini spiega brevemente come vorrebbe sviluppare la sua azione politica: “Al primo posto i giovani e il sociale. Non è possibile che per i nostri ragazzi le occasioni di lavoro e di divertimento siano sempre di meno, tanto che sono costretti puntualmente ad ’emigrare’. Manca un istituto scolastico superiore e i plessi esistenti vanno adeguati e resi sicuri. Per non parlare dell’assenza totale di spazi verdi e servizi per i bambini (asili nido). Va inoltre sviluppata la rete wi-fi in tutti gli uffici pubblici e nelle scuole.

In relazione ai servizi sociali, con l’amministrazione di destra abbiamo assistito ad un vergognoso ridimensionamento: le categorie deboli non possono contare sull’aiuto del Comune e questo trend va invertito immediatamente. C’è poi da pensare all’adeguamento del piano regolatore in cui vanno previsti la realizzazione di un impianto sportivo polivalente, piste ciclabili e luoghi riservati alla cultura, quest’ultima sempre più trascurata. Bisogna, inoltre, intervenire con decisione nei settori del commercio, delle infrastrutture viarie nonché dei trasporti pubblici, dove paghiamo un’arretratezza imbarazzante. Vanno inoltre organizzati iniziative e programmi per la corretta integrazione degli immigrati nella comunità locale: chi sceglie di veniere a vivere a Mentana deve essere il benvenuto, ma va anche aiutato a capire meglio la nostra lingua, le nostre regole e le nostre tradizioni. Solo grazie ad una corretta integrazione si può evitare che gli stranieri diventino manovalanza per la criminalità organizzata. Casali e Castelchiodato, infine, meritano di essere al centro dell’azione amministrativa del Comune: la destra ha totalmente abbandonato le due frazioni. Perché “Liberare Mentana”? Basta guardarsi intorno per avere la conferma che siamo stati amministrati in maniera pessima”.

Le primarie si svolgeranno il 3 aprile, verranno allestiti seggi nei centri anziani di Mentana, Casali e Castelchiodato. Potranno votare (dalle ore 8 alle 22) tutti i residenti del territorio comunale di età maggiore ai  16 anni. L’attività politica e la campagna elettorale di Maurizio Ciccolini possono essere seguite anche in rete su facebook o sul sito www.ciccolini.it.

14 marzo 2011

Comitato elettorale per Ciccolini Sindaco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *