• Chiamando a nome di SitoPreferito otterrai il 10% di sconto sulle provvigioni!
Home / Blog / Territorio / MONTEROTONDO: A 12 anni tenta di affogare l’avversario di pallanuoto

MONTEROTONDO: A 12 anni tenta di affogare l’avversario di pallanuoto

Ha soltanto 12 anni il ragazzino che, nel corso di una partita di pallanuoto under 13, ha stretto le mani attorno al collo di un avversario, un suo giovanissimo coetaneo, trattenendolo sott’acqua sino a fargli perdere conoscenza. E’ successo nella piscina di Monterotondo, dove una normalissima sfida sportiva è degenerata fino a rischiare di trasformarsi in tragedia: nel corso della partita che vedeva contrapposte la Latina Pallanuoto ed il Civitavecchia, infatti un giocatore di quest’ultima ha afferrato al collo un avversario e l’ha spinto sott’acqua, impedendogli di riemergere e facendogli perdere conoscenza. Giampiero Mauretti, il Presidente del Comitato regionale della Federazione Italiana Nuoto, ha trasmesso gli atti relativi all’accaduto al Giudice unico regionale affinchè approfondisca e valuti l’aggressione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *