• Chiamando a nome di SitoPreferito otterrai il 10% di sconto sulle provvigioni!
Home / Blog / “Insieme per vincere”, le squadre di Roma al Bambin Gesù

“Insieme per vincere”, le squadre di Roma al Bambin Gesù

Lo sport al Bambino Gesù per regalare ottimismo e sorrisi. “Insieme per Vincere”, iniziativa a cui da qualche tempo hanno aderito la M.Roma Volley, la Mantovani Lazio, la Rugby Roma e la Butterfly Roma HC, ha fatto tappa presso i piccoli degenti dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù.
E’ stata una mattinata piacevolmente diversa per i piccoli ricoverati, che hanno accolto con molta sorpresa ed entusiasmo una rappresentativa degli atleti dei quattro club formata da Cisolla e Corsano della M.Roma Volley, Saccardi e Varano della Rugby Roma, Manucci, Victor Jimenez e Mazzuchelli per la Mantovani Lazio.
Particolarmente toccante è stata la visita presso il reparto di encoematologia e il day hospital di oncoematologia dove, purtroppo, sono ricoverati bambini di varie età. Gli atleti, che sono rimasti al Bambino Gesù per più di due ore, hanno cercato di allietare la degenza degli sfortunati pazienti, regalando loro gadget, palloncini, t-shirt e vario materiale didattico.

Lo sport al Bambino Gesù per regalare ottimismo e sorrisi. “Insieme per Vincere”, iniziativa a cui da qualche tempo hanno aderito la M.Roma Volley, la Mantovani Lazio, la Rugby Roma e la Butterfly Roma HC, ha fatto tappa presso i piccoli degenti dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù. E’ stata una mattinata piacevolmente diversa per i piccoli ricoverati, che hanno accolto con molta sorpresa ed entusiasmo una rappresentativa degli atleti dei quattro club formata da Cisolla e Corsano della M.Roma Volley, Saccardi e Varano della Rugby Roma, Manucci, Victor Jimenez e Mazzuchelli per la Mantovani Lazio.

Particolarmente toccante è stata la visita presso il reparto di encoematologia e il day hospital di oncoematologia dove, purtroppo, sono ricoverati bambini di varie età. Gli atleti, che sono rimasti al Bambino Gesù per più di due ore, hanno cercato di allietare la degenza degli sfortunati pazienti, regalando loro gadget, palloncini, t-shirt e vario materiale didattico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *