• Chiamando a nome di SitoPreferito otterrai il 10% di sconto sulle provvigioni!
Home / Blog / Italia dei Valori: cambio alla guida del circolo di Tivoli

Italia dei Valori: cambio alla guida del circolo di Tivoli

Per un’Italia dei Valori sempre in crescita è arrivato il momento di cambiare. Il congresso cittadino, riunitosi sabato 18, ha votato all’unanimità il nuovo segretario. Sarà Riccardo Reali, altro giovane cresciuto all’insegna del gruppo John Keating, a subentrare a Federico Colia, primo segretario dell’IdV di Tivoli e che guidato il partito per 5 anni.
<E’ stata un’esperienza politica, e soprattutto di vita, indimenticabile – ha affermato
Federico Colia, segretario uscente – l’IdV di Tivoli è cresciuta costantemente, aggregando idee e persone, diventando un riferimento del centrosinistra locale e del partito in provincia di Roma, siamo cresciuti come gruppo imparando dai risultati conseguiti e dalle esperienze negative. La nuova segreteria nasce in assoluta continuità con quanto costruito fino ad ora. Ringrazio tutti quanti mi hanno supportato, e le persone con le quali ho avuto il piacere di confrontarmi, faccio
un sincero in bocca al lupo a Riccardo Reali che ha raccolto una sfida stimolante>.
<La mia elezione a segretario nasce dalla volontà di questo gruppo di continuare a
crescere, come ha fatto anno dopo anno sino ad oggi – ha commentato il neo segretario Riccardo Reali – vogliamo che l’Italia dei Valori di Tivoli diventi sempre di più un’organizzazione radicata sul territorio perché vogliamo fornire un contributo sempre maggiore per il benessere di questa città.
Vogliamo continuare ad essere un punto di riferimento per tutti quelli che credono in una “nuova” politica>.
Il congresso, che ha registrato un’ottima adesione di tesserati, è stato anche un momento di riflessione utile per tracciare le future linee di indirizzo. Si è parlato sia della realtà tiburtina che di quella italiana, analizzando il difficile momento che si sta attraversando a livello locale che nazionale. Hanno voluto portare il proprio saluto, contribuendo al dibattito, alcuni rappresentanti del Partito Democratico, di Sinistra Ecologia e Libertà.
<A livello locale l’Italia dei Valori dovrà ripartire dal dialogo con le varie realtà politiche di centro sinistra presenti sul territorio – aggiunge Reali – in modo da ricostruire una percorso comune, superando i troppi personalismi che in questi ultimi anni hanno di fatto consegnato la città alla destra>.
<Mi congratulo con il nuovo segretario dell’Italia dei Valori di Tivoli – ha commentato il Segretario provinciale del partito Giovanni Loreto Colagrossi – mi auguro che il rinnovamento delle cariche sia un ulteriore segnale di un nuovo modo di fare politica in un territorio importante e difficoltoso come quello tiburtino>.
<I miei auguri di buon lavoro al nuovo segretario cittadino – conclude l’Assessore
Provinciale alla Sicurezza ed alla Protezione Civile Ezio Paluzzi – si riconferma quella che considero tradizione nel nostro partito, cioè la proposta di un esecutivo composto interamente da giovani. Un rinnovato organismo dirigente che sia da stimolo e suggerimento anche per gli altri rappresentanti dei partiti politici, poiché sempre più forte diventi la voglia e la volontà dei giovani a partecipare alle scelte degli indirizzi politici della nostra città>.
Circolo “John Keating”

Per un’Italia dei Valori sempre in crescita è arrivato il momento di cambiare. Il congresso cittadino, riunitosi sabato 18, ha votato all’unanimità il nuovo segretario. Sarà Riccardo Reali, altro giovane cresciuto all’insegna del gruppo John Keating, a subentrare a Federico Colia, primo segretario dell’IdV di Tivoli e che guidato il partito per 5 anni.

<E’ stata un’esperienza politica, e soprattutto di vita, indimenticabile – ha affermato Federico Colia, segretario uscente – l’IdV di Tivoli è cresciuta costantemente, aggregando idee e persone, diventando un riferimento del centrosinistra locale e del partito in provincia di Roma, siamo cresciuti come gruppo imparando dai risultati conseguiti e dalle esperienze negative. La nuova segreteria nasce in assoluta continuità con quanto costruito fino ad ora. Ringrazio tutti quanti mi hanno supportato, e le persone con le quali ho avuto il piacere di confrontarmi, faccio un sincero in bocca al lupo a Riccardo Reali che ha raccolto una sfida stimolante>.

<La mia elezione a segretario nasce dalla volontà di questo gruppo di continuare a crescere, come ha fatto anno dopo anno sino ad oggi – ha commentato il neo segretario Riccardo Reali – vogliamo che l’Italia dei Valori di Tivoli diventi sempre di più un’organizzazione radicata sul territorio perché vogliamo fornire un contributo sempre maggiore per il benessere di questa città. Vogliamo continuare ad essere un punto di riferimento per tutti quelli che credono in una “nuova” politica>.

Il congresso, che ha registrato un’ottima adesione di tesserati, è stato anche un momento di riflessione utile per tracciare le future linee di indirizzo. Si è parlato sia della realtà tiburtina che di quella italiana, analizzando il difficile momento che si sta attraversando a livello locale che nazionale. Hanno voluto portare il proprio saluto, contribuendo al dibattito, alcuni rappresentanti del Partito Democratico, di Sinistra Ecologia e Libertà.<A livello locale l’Italia dei Valori dovrà ripartire dal dialogo con le varie realtà politiche di centro sinistra presenti sul territorio – aggiunge Reali – in modo da ricostruire una percorso comune, superando i troppi personalismi che in questi ultimi anni hanno di fatto consegnato la città alla destra>. <Mi congratulo con il nuovo segretario dell’Italia dei Valori di Tivoli – ha commentato il Segretario provinciale del partito Giovanni Loreto Colagrossi – mi auguro che il rinnovamento delle cariche sia un ulteriore segnale di un nuovo modo di fare politica in un territorio importante e difficoltoso come quello tiburtino>. <I miei auguri di buon lavoro al nuovo segretario cittadino – conclude l’Assessore Provinciale alla Sicurezza ed alla Protezione Civile Ezio Paluzzi – si riconferma quella che considero tradizione nel nostro partito, cioè la proposta di un esecutivo composto interamente da giovani. Un rinnovato organismo dirigente che sia da stimolo e suggerimento anche per gli altri rappresentanti dei partiti politici, poiché sempre più forte diventi la voglia e la volontà dei giovani a partecipare alle scelte degli indirizzi politici della nostra città>.

Circolo “John Keating”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *