• Chiamando a nome di SitoPreferito otterrai il 10% di sconto sulle provvigioni!
Home / Blog / GUIDONIA: Il Faro contro l’abbattimento dei platani di Via Roma

GUIDONIA: Il Faro contro l’abbattimento dei platani di Via Roma

In tempi di crisi come quelli che ci troviamo a vivere,  si tende spesso a giustificare disastrosi tagli economici presentandoli come necessari ed inevitabili. Ma l’amministrazione comunale di Guidonia Montecelio è sempre un passo avanti…..e per ridurre le spese decide di tagliare…gli alberi!!!!!
E’ infatti di questi giorni la notizia dell’intenzione del sindaco Rubeis ,  di abbattere i 100 platani di via Roma per sostituirli con i cosiddetti alberi ecologici, quelli che non “sporcano”. Rischierebbero grosso anche 500 pini ad alto fusto sparsi in tutto il territorio comunale. Questo  a causa dei costi di potatura e raccolta del fogliame considerati troppo elevati. Di qui il botta e risposta con Legambiente: l’associazione, in particolare accusa il comune , che tra l’altro ha aderito all’iniziativa della festa  nazionale dell’albero promossa dal ministero dell’ambiente, di prendere tutto un po’ troppo alla lettera e di voler  fare  veramente la “festa agli alberi”!
Inutile sottolineare che i platani fanno parte del paesaggio di via Roma da sempre e costituiscono le ultime macchie di verde rimaste nel centro della città dove la cementificazione  fa da padrone.  Rappresentano la “memoria” storica insieme ai monumenti e alle chiese,  importanti per una città come Guidonia con poche tradizioni e ancor meno…certezze…
Insomma via Roma senza platani sarebbe un po’ come la pineta senza pini o il monumento di Guidoni senza…monumento!!!!
Inoltre a decidere di eventuali abbattimenti dovrebbe essere un referendum itinerante in occasione del quale sarà distribuita una brochure  in cui si potrà mettere una crocetta sulla foto dell’albero che si vorrebbe al posto dei platani …..ci sembra un pessimo inizio se l’intenzione  del nostro sindaco è quella di applicare il principio della Partecipazione democratica dei cittadini nelle istituzioni!
Ancora una volta Il Faro deve constatare come il comune a danno, ancora una volta e sempre della collettività, decida di risparmiare laddove invece bisognerebbe investire di più, nell’ambiente e nella tutela del paesaggio in un territorio già martoriato dalle scellerate decisioni di questa e delle passate amministrazioni.  Ed inoltre in netta controtendenza rispetto alle nuove direttive europee in materia di ambiente…..
Una città senza verde non ha futuro, e i cittadini di Guidonia questo futuro lo meritano….e lo esigono…

In tempi di crisi come quelli che ci troviamo a vivere,  si tende spesso a giustificare disastrosi tagli economici presentandoli come necessari ed inevitabili. Ma l’amministrazione comunale di Guidonia Montecelio è sempre un passo avanti…..e per ridurre le spese decide di tagliare…gli alberi!!!!! E’ infatti di questi giorni la notizia dell’intenzione del sindaco Rubeis ,  di abbattere i 100 platani di via Roma per sostituirli con i cosiddetti alberi ecologici, quelli che non “sporcano”. Rischierebbero grosso anche 500 pini ad alto fusto sparsi in tutto il territorio comunale. Questo  a causa dei costi di potatura e raccolta del fogliame considerati troppo elevati. Di qui il botta e risposta con Legambiente: l’associazione, in particolare accusa il comune , che tra l’altro ha aderito all’iniziativa della festa  nazionale dell’albero promossa dal ministero dell’ambiente, di prendere tutto un po’ troppo alla lettera e di voler  fare  veramente la “festa agli alberi”!

Inutile sottolineare che i platani fanno parte del paesaggio di via Roma da sempre e costituiscono le ultime macchie di verde rimaste nel centro della città dove la cementificazione  fa da padrone.  Rappresentano la “memoria” storica insieme ai monumenti e alle chiese,  importanti per una città come Guidonia con poche tradizioni e ancor meno…certezze…

Insomma via Roma senza platani sarebbe un po’ come la pineta senza pini o il monumento di Guidoni senza…monumento!!!!

Inoltre a decidere di eventuali abbattimenti dovrebbe essere un referendum itinerante in occasione del quale sarà distribuita una brochure  in cui si potrà mettere una crocetta sulla foto dell’albero che si vorrebbe al posto dei platani …..ci sembra un pessimo inizio se l’intenzione  del nostro sindaco è quella di applicare il principio della Partecipazione democratica dei cittadini nelle istituzioni!

Ancora una volta Il Faro deve constatare come il comune a danno, ancora una volta e sempre della collettività, decida di risparmiare laddove invece bisognerebbe investire di più, nell’ambiente e nella tutela del paesaggio in un territorio già martoriato dalle scellerate decisioni di questa e delle passate amministrazioni.  Ed inoltre in netta controtendenza rispetto alle nuove direttive europee in materia di ambiente…..

Una città senza verde non ha futuro, e i cittadini di Guidonia questo futuro lo meritano….e lo esigono…

Il Faro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *