• Chiamando a nome di SitoPreferito otterrai il 10% di sconto sulle provvigioni!
Home / Blog / Territorio / GUIDONIA: Prima la rapina, poi il caffè: arrestato

GUIDONIA: Prima la rapina, poi il caffè: arrestato

Alle prime ore del pomeriggio di ieri risale la telefonata al 112 di una rapina in corso ad una tabaccheria di via tiburtina, in località Bivio di Guidonia: un uomo, vestito elegantemente, sotto la minaccia di una pistola si è fatto consegnare dalla proprietaria l’incasso per l’ammontare di 400 euro, per poi darsi alla fuga a bordo di un’automobile di piccola cilindrata di colore blu.
Una pattuglia dei Carabinieri di Tivoli Terme, durante le ricerche, si è accorta di una macchina corrispondente a quella descritta, parcheggiata nel cortile del distributore di benzina sito in via tiburtina al km. 20+800.
I militari hanno controllato all’interno del bar della stazione di servizio e hanno notato un uomo dalle connotazioni fisiche simili a quelle del rapinatore, intento a prendere un caffè al banco.
L’uomo si è subito allertato alla vista dei carabinieri ma, vistosi con le spalle al muro, ha consegnato, senza storie, la chiave dell’autovettura, all’interno della quale gli uomini dell’Arma hanno trovato gli abiti utilizzati per compiere la rapina.
I successivi accertamenti hanno permesso ai Carabinieri di inchiodare l’uomo, ex guardia giurata 24enne dell’Albuccione, come autore della rapina al tabaccaio.
Per la vittima un sollievo sapere che l’uomo che le aveva puntato contro una pistola è stato assicurato al carcere di Rebibbia, dove rimarrà a disposizione dell’Autorità Giudiziaria davanti alla quale dovrà rispondere del reato di rapina a mano armata.

Alle prime ore del pomeriggio di ieri risale la telefonata al 112 di una rapina in corso ad una tabaccheria di via tiburtina, in località Bivio di Guidonia: un uomo, vestito elegantemente, sotto la minaccia di una pistola si è fatto consegnare dalla proprietaria l’incasso per l’ammontare di 400 euro, per poi darsi alla fuga a bordo di un’automobile di piccola cilindrata di colore blu. Una pattuglia dei Carabinieri di Tivoli Terme, durante le ricerche, si è accorta di una macchina corrispondente a quella descritta, parcheggiata nel cortile del distributore di benzina sito in via tiburtina al km. 20+800.

I militari hanno controllato all’interno del bar della stazione di servizio e hanno notato un uomo dalle connotazioni fisiche simili a quelle del rapinatore, intento a prendere un caffè al banco. L’uomo si è subito allertato alla vista dei carabinieri ma, vistosi con le spalle al muro, ha consegnato, senza storie, la chiave dell’autovettura, all’interno della quale gli uomini dell’Arma hanno trovato gli abiti utilizzati per compiere la rapina. I successivi accertamenti hanno permesso ai Carabinieri di inchiodare l’uomo, ex guardia giurata 24enne dell’Albuccione, come autore della rapina al tabaccaio. Per la vittima un sollievo sapere che l’uomo che le aveva puntato contro una pistola è stato assicurato al carcere di Rebibbia, dove rimarrà a disposizione dell’Autorità Giudiziaria davanti alla quale dovrà rispondere del reato di rapina a mano armata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *