• Chiamando a nome di SitoPreferito otterrai il 10% di sconto sulle provvigioni!


Home / Blog / Territorio / MONTEROTONDO: ProvinciAttiva: Monterotondo comune più premiato

MONTEROTONDO: ProvinciAttiva: Monterotondo comune più premiato

Con ben cinque progetti finanziati, per importi che vanno da 8mila a 15mila euro netti circa, è Monterotondo il comune maggiormente premiato dal recente bando d’agevolazioni finanziarie di ProvinciAttiva.
Il bando, promosso dalla società deputata a sostenere e a valorizzare i processi produttivi dell’amministrazione provinciale e a promuovere nuovi modelli per la crescita e lo sviluppo socio-economico del territorio, era rivolto ad micro-imprese commerciali nell’area Valle del Tevere-Sabina romana e offriva la possibilità di finanziamento di iniziative utili a promuovere una maggiore qualificazione, competitività ed efficienza di strutture commerciali e distributive, nonché a combattere il fenomeno della desertificazione commerciale. Fenomeno, questo, dalle gravi ripercussioni sociali e che, soprattutto in momenti di crisi come quello attuale, colpisce duramente anche e soprattutto i centri minori.
“Siamo contenti di questo risultato che comunque non giunge inatteso ” afferma l’assessore alle attività produttive e al commercio Gabriella Fagnani ” Monterotondo è stato infatti il comune nel quale era stato presentato il maggior numero di progetti, ben ventidue. Merito, secondo me, del gran lavoro di promozione che abbiamo sviluppato d’intesa e in collaborazione con le organizzazioni di categoria dei commercianti, che ha consentito una diffusa conoscenza delle opportunità offerte dal bando e quindi
un’ampia partecipazione”.
Un esito positivo, quello di Monterotondo, che sarà quasi certamente bissato in occasione della pubblicazione della graduatoria, prevista entro al fine dell’anno, per un bando analogo promosso sempre da ProvinciAttiva e rivolto a micro-imprese del settore terziario, dei servizi, del turismo e dell’artigianato. Al bando, per il quale era possibile presentare domande entro lo scorso 30 settembre, hanno infatti partecipato ben diciannove micro-imprese eretine, rendendo ancora una volta quello di Monterotondo il comune maggiormente rappresentato.
“Diamo volentieri atto a ProvinciAttiva ” aggiunge il sindaco Alessandri ” di svolgere adeguatamente e efficientemente il suo ruolo di ente “facilitatore” nei rapporti tra l’Amministrazione provinciale e quelle comunali. Come in occasione del bando che ha premiato in maniera significativa soprattutto imprese di Monterotondo, risultato certamente non fortuito intanto per quella propensione all’innovazione che, soprattutto in questo ultimo periodo, sta virtuosamente caratterizzando il nostro tessuto commerciale. Non certo meno importante è stata poi la puntuale azione di divulgazione che l’assessorato ha così efficacemente contribuito a svolgere insieme alle organizzazione di categoria, secondo un modello concertativo e collaborativo che sta positivamente segnando le nuove politiche e gli interventi a sostengo della crescita produttiva nel nostro comune”.

Con ben cinque progetti finanziati, per importi che vanno da 8mila a 15mila euro netti circa, è Monterotondo il comune maggiormente premiato dal recente bando d’agevolazioni finanziarie di ProvinciAttiva. Il bando, promosso dalla società deputata a sostenere e a valorizzare i processi produttivi dell’amministrazione provinciale e a promuovere nuovi modelli per la crescita e lo sviluppo socio-economico del territorio, era rivolto ad micro-imprese commerciali nell’area Valle del Tevere-Sabina romana e offriva la possibilità di finanziamento di iniziative utili a promuovere una maggiore qualificazione, competitività ed efficienza di strutture commerciali e distributive, nonché a combattere il fenomeno della desertificazione commerciale. Fenomeno, questo, dalle gravi ripercussioni sociali e che, soprattutto in momenti di crisi come quello attuale, colpisce duramente anche e soprattutto i centri minori.

“Siamo contenti di questo risultato che comunque non giunge inatteso ” afferma l’assessore alle attività produttive e al commercio Gabriella Fagnani ” Monterotondo è stato infatti il comune nel quale era stato presentato il maggior numero di progetti, ben ventidue. Merito, secondo me, del gran lavoro di promozione che abbiamo sviluppato d’intesa e in collaborazione con le organizzazioni di categoria dei commercianti, che ha consentito una diffusa conoscenza delle opportunità offerte dal bando e quindi un’ampia partecipazione”.

Un esito positivo, quello di Monterotondo, che sarà quasi certamente bissato in occasione della pubblicazione della graduatoria, prevista entro al fine dell’anno, per un bando analogo promosso sempre da ProvinciAttiva e rivolto a micro-imprese del settore terziario, dei servizi, del turismo e dell’artigianato. Al bando, per il quale era possibile presentare domande entro lo scorso 30 settembre, hanno infatti partecipato ben diciannove micro-imprese eretine, rendendo ancora una volta quello di Monterotondo il comune maggiormente rappresentato.

“Diamo volentieri atto a ProvinciAttiva ” aggiunge il sindaco Alessandri ” di svolgere adeguatamente e efficientemente il suo ruolo di ente “facilitatore” nei rapporti tra l’Amministrazione provinciale e quelle comunali. Come in occasione del bando che ha premiato in maniera significativa soprattutto imprese di Monterotondo, risultato certamente non fortuito intanto per quella propensione all’innovazione che, soprattutto in questo ultimo periodo, sta virtuosamente caratterizzando il nostro tessuto commerciale. Non certo meno importante è stata poi la puntuale azione di divulgazione che l’assessorato ha così efficacemente contribuito a svolgere insieme alle organizzazione di categoria, secondo un modello concertativo e collaborativo che sta positivamente segnando le nuove politiche e gli interventi a sostengo della crescita produttiva nel nostro comune”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *