• Chiamando a nome di SitoPreferito otterrai il 10% di sconto sulle provvigioni!
Home / Blog / Territorio / TIVOLI: Sicurezza: incontro su interventi e parroci di frontiera

TIVOLI: Sicurezza: incontro su interventi e parroci di frontiera

La Provincia di Roma ha organizzato presso il villaggio Don Bosco a Tivoli un incontro con i rappresentanti delle istituzioni, delle forze dell’ordine e della chiesa dal titolo ‘Sicurezza di prossimità e parroci di frontiera’, per fare il punto della situazione sul territori e per studiare possibili interventi e sinergie da avviare per il futuro. “La giornata serve a fotografare la situazione e per la prima volta le istituzioni si siedono insieme per risolvere problematiche di integrazione sociale”, spiega l’assessore alla Sicurezza e Protezione civile della Provincia di Roma, Ezio Paluzzi promotore dell’incontro.

“Nell’ ultima riunione del comitato provinciale per la Sicurezza abbiamo affrontato il tema dei tentativi di infiltrazione della criminalità a Roma e abbiamo deciso di attivare una stazione unica per gli appalti pubblici. Lanceremo l’idea nei primi giorni di novembre al presidente della Provincia, Nicola Zingaretti ” ha annunciato il Prefetto di Roma, Giuseppe Pecoraro – Sarà un grosso sforzo ma necessario per evitare che Roma sia colpita da tentativi di infiltrazione malavitosa”.

Il Questore di Roma, Francesco Tagliente, ha voluto sottolineare l’importanza di realtà come gli oratori nell’educazione dei giovani alla legalità: “la loro opera deve continuare altrimenti rischiamo di trovarci in difficoltà. Se oggi assistiamo a fenomeni di bullismo e teppismo lo dobbiamo alla carenza di interventi da parte delle agenzie atte a costruire la personalità dei giovani”. Per il comandante provinciale dei carabinieri, tenente colonnello Maurizio Detalmo Mezzavilla “spesso giustamente la gente pretende sicurezza ma ognuno deve guadagnarsela collaborando con le istituzioni”.

Presenti all’incontro anche l’europarlamentare ed ex magistrato Luigi De Magistris, il prefetto di Roma Giuseppe Pecoraro, il vescovo e il sindaco di Tivoli Mauro Parmeggiani e Sandro Gallotti, l’assessore provinciale alle politiche sociali Claudio Cecchini. “Il nostro Paese, purtroppo, si sta caratterizzando con politiche razziste e xenofobe che destano molta preoccupazione. La sicurezza ” ha spiegato De Magistris – non significa caccia al clandestino ma includere il diverso e dare diritti. Questo però non vuol dire che bisogna essere indulgenti con chi delinque”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *