• Chiamando a nome di SitoPreferito otterrai il 10% di sconto sulle provvigioni!
Home / Blog / Territorio / MONTEROTONDO: Più libri di testo gratuiti grazie al Consiglio comunale

MONTEROTONDO: Più libri di testo gratuiti grazie al Consiglio comunale

Rinuncia ad ogni spesa e aumento della somma destinata alla fornitura gratuita di libri scolastici a famiglie in difficoltà economiche. Lo ha deciso all’unanimità l’assemblea dei presidenti dei gruppi consiliari del Comune di Monterotondo, accogliendo la proposta avanzata dai componenti della Commissione Scuola e Cultura. L’intera somma per l’annualità in corso, circa novemila euro assegnati da bilancio al Consiglio comunale per far fronte a spese di funzionamento, saranno trasferite sul capitolo di spesa dedicato alla “Fornitura libri gratuiti scuole dell’obbligo e superiori” per l’anno scolastico 2010-2011, per la quale è imminente la pubblicazione del relativo bando.

«Tutti hanno convenuto sull’opportunità della scelta ” afferma il presidente del Consiglio comunale Mario Seidita ” in un momento in cui il carovita sta colpendo duramente le famiglie ogni gesto concreto di sostegno può essere utile e significativo. Da presidente sono particolarmente lieto di aver
potuto constatare una uniformità di intenti che fa certamente onore all’intera assemblea consiliare». «Per quanto modesto ” prosegue il presidente ” il nostro contributo consentirà di accogliere un numero maggiore di richieste. Le spese a cui rinunciamo non sono certo voluttuarie ma funzionali alle attività del Consiglio. Ciononostante abbiamo ritenuto giusto, in questo momento, dare la precedenza alle difficili situazioni in cui si trovano tante famiglie di Monterotondo».

Plaudono all’iniziativa l’assessore alle Politiche educative Anna Foggia «Un gesto davvero encomiabile, certamente molto utile soprattutto in considerazione dell’inesorabile diminuzione che, anno dopo anno, caratterizza il contributo regionale per la fornitura di libri scolastici alle famiglie in difficoltà» e il sindaco Mauro Alessandri, che dichiara: «Quello del Consiglio comunale è stato un segnale di attenzione e sensibilità che attesta la maturità civile e politica di Monterotondo, un segnale che da sindaco sono stato ben lieto di registrare».

Mentre è attesa a giorni la pubblicazione del relativo bando, il Servizio Istruzione conferma che potranno ottenere i contributi per l’acquisto dei libri, nonché borse di studio per spese scolastiche varie sostenute dalle famiglie per l’istruzione, gli alunni delle scuole dell’obbligo e gli studenti delle scuole superiori residenti nel Comune di Monterotondo e appartenenti a nuclei familiari il cui reddito familiare, calcolato col metodo ISEE (indicatore della Situazione Economica Equivalente) riferito all’anno 2009, non sia superiore a € 10.632. Il modello di domanda per la fornitura gratuita o semigratuita dei libri (ad esclusione degli alunni della scuola elementare poiché i libri sono già concessi gratuitamente attraverso la cedola libraria) potrà essere ritirato presso le scuole di frequenza dagli alunni frequentanti le scuole del territorio, presso l’ufficio del Servizio Istruzione del Comune di Monterotondo dagli studenti frequentanti istituti scolastici di altri comuni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *