• Chiamando a nome di SitoPreferito otterrai il 10% di sconto sulle provvigioni!
Home / Blog / Territorio / TIVOLI: Ladro “per dispetto”

TIVOLI: Ladro “per dispetto”

Dopo un furto in appartamento gli agenti del Commissariato di Tivoli hanno invitato il proprietario a sporgere denuncia. Il furto è subito sembrato strano al padrone di casa, perché il ladro non ha lasciato segni di forzatura alla porta d’ingresso o alle finestre. Quello che ha ulteriormente insospettito il padrone di casa è stato il fatto che il ladro ha portato via solo le cose al quale lui teneva molto: un modernissimo TV Color al plasma di 50” completo di digitale terrestre, una pistola semiautomatica calibro 7,65 ed una pistola flobert in più uno scooter completo di documenti e tagliando assicurativo.

Dopo una accurata indagine gli agenti hanno rintracciato un giovane M.A. di 25 anni a bordo dello scooter rubato, con ancora all’interno del bauletto le pistole rubate nell’appartamento, ed hanno scoperto che il giovane ladro altri non era che il figlio della compagna del padrone di casa. Ai poliziotti il venticinquenne ha raccontato che il furto l’aveva fatto per dispetto, nei confronti del convivente della madre perché non si comportava bene con lei e dopo l’ennesima lite, ha voluto punirlo togliendogli tutti gli oggetti ai quali l’uomo teneva in modo particolare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *