• Chiamando a nome di SitoPreferito otterrai il 10% di sconto sulle provvigioni!
Home / Blog / CASTELNUOVO DI PORTO: La raccolta differenziata e le sue contraddizioni

CASTELNUOVO DI PORTO: La raccolta differenziata e le sue contraddizioni

Riceviamo e Pubblichiamo: Buongiorno, sono un cittadino di Castelnuovo di Porto. Scrivo questa lettera per quanto riguarda la raccolta differenziata presente nel nostro territorio comunale.. A mio avviso questa iniziativa che è in atto dal 2009, è un segno di civilta’ e di consapevolezza verso l’Ambiente in cui noi viviamo. Inizialmente il Comune di Castelnuovo, ha consegnato presso ciascuna famiglia, oltre il secchietto per l’umido, anche un rotolo di buste riciclabili che poi in seguito ogni famiglia si è dovuta procurare, da sola, pagandole. Cio’ che mi lascia perplesso è che dietro un’ iniziativa cosi’ doverosa anche da parte di tutti noi, ci sia poi intorno ad essa, un giro di profitti scaturiti dall’acquisto di queste buste riciclabili, che hanno un costo oltretutto davvero eccessivo! Infatti, una confezione di buste riciclabili per l’umido, è composta da 15 sacchetti e costa la bellezza di euro 2,50 scontrino alla mano. Facendo un veloce calcolo, dal momento che le bustine sono molto piccole e in media ne possono servire anche una al giorno, a fine anno si possono spendere una sessantina di euro. Dal momento che tra l’altro paghiamo la tassa sui rifiuti urbani (che a causa della  differenziazione è anche aumentata dal 1 gennaio 2010), mi domando (e non penso sia solo io a chiedermelo) è giusto che questi sacchetti debbano essere acquistati dai cittadini?

Un cittadino

1 commento

  • Probailmente hai sperimentato un problema di “immaturità” del sistema 🙂
    Quando ho terminato il mio rotolone di buste (che sono durate praticamente un anno, ma io vivo da solo) sono semplicemente andato al comune a ritirarne un altro gratuitamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *