• Chiamando a nome di SitoPreferito otterrai il 10% di sconto sulle provvigioni!


Home / Blog / GUIDONIA: Studio epidemiologico: smentita alle affermazioni del CRA

GUIDONIA: Studio epidemiologico: smentita alle affermazioni del CRA

In riferimento al comunicato del CRA – Comitato per il Risanamento ambientale di Guidonia, riceviamo e pubblichiamo la seguente smentita da parte della Prof.ssa Irene Petritsi Figà-Talamanca del Dipartimento di Sanità Pubblica della Sapienza Università di Roma:

“Non entrando nel merito delle confuse critiche sugli aspetti scientifici dello studio, che non meritano alcuna considerazione, si precisa quando segue:

1. Lo studio è stato commissionato  dalla ASL Roma G all’Università di Roma “La Sapienza” con una convenzione che prevedeva un finanziamento di 36.000  Euro (più IVA) e non di 100.000, come racconta il vostro comunicato.

2. Tale finanziamento era destinato esclusivamente a coprire le spese, previste dai regolamenti universitari, per un  “Assegno di Ricerca” (la formula consueta con la quale vengono compensati i ricercatori precari), destinato al  ricercatore che si è occupato dello studio.

3. La ASL finora ha versato all’Università solo 21.600 Euro (più IVA).

4. L’Università ha dovuto  anticipare il resto per compensare il ricercatore che ha eseguito lo studio; quindi la ASL è in debito nei confronti dell’Università di 14.400 Euro (più IVA) .

5. La direzione dello studio da parte della prof. Irene Figà-Talamanca, come risulta dalla contabilità dell’Università, è stata a titolo totalmente gratuito, pertanto la vostra insinuazione  in merito a “parcelle per i docenti universitari” è falsa e diffamatoria.

6. I dati utilizzati nello studio  provengono dalla Banca dati Istat, ma sono stati sottoposti ad analisi con  tecniche scientifiche statistico- epidemiologiche che possono essere eseguite solo da ricercatori esperti.

7. Lo studio commissionato  all’Università non prevedeva  una valutazione o/e  il monitoraggio dell’inquinamento dell’aria  nel comune di Guidonia,  ma esclusivamente la valutazione delle possibili cause di morte collegabili all’inquinamento derivante da alcuni siti inquinanti particolari presenti nella città di Guidonia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *