• Chiamando a nome di SitoPreferito otterrai il 10% di sconto sulle provvigioni!


Home / Blog / Territorio / PALOMBARA SABINA: XXV° Festival delle Cerase, vince Virzì

PALOMBARA SABINA: XXV° Festival delle Cerase, vince Virzì

Alla fine ha vinto “La prima cosa bella”, stupendo film di Paolo Virzì che così si aggiudica il premio come Miglior Film di questa XXV° edizione del Festival delle Cerase di Palombara Sabina, celebre kermesse ideata da Silvio Luttazi.  Domenica 13 giugno alle ore 20 gli appassionati del grande schermo hanno potuto incontrare Micaela Ramazzotti, Rocco Papaleo, Vittoria Puccini, Ennio Fantastichini, Margherita Buy, Daniele Lucchetti, Alessandro D’Alatri e molti altri.  A presentare e a premiare gli artisti sul palco Franco Montini, direttore artistico del Festival.

Gli altri premi: Per la giuria popolare – composta da più di quaranta spettatori – la Migliore Regia è quella di Alessandro d’Alatri  in concorso con Sul mare. Il premio Film Rivelazione è stato assegnato a Rocco Papaleo con il suo lavoro d’esordio dietro la macchina da presa Basilicata coast to coast. Margherita Buy conquista il titolo di Miglior Attrice con Lo spazio bianco di Francesca Comencini. Il premio come Miglior Attore lo vince Ennio Fantastichini per il film Mine Vaganti di Ferzan Ozpetek.  Il giovane Nicola Nocella sarà premiato come Attore Rivelazione nel film Il figlio più piccolo di Pupi Avati.  Mentre l’Attrice Rivelazione è Anita Kravos,  grazie alla sua interpretazione in Alza la testa di Alessandro Angelini. La Migliore Sceneggiatura è quella de L’uomo nero firmata da Sergio Rubini e Carla Cavalluzzi. Invece, il premio come Miglior Colonna Sonora finisce tra le mani di Rita Marcotulli  per Basilicata Coast to coast.

Come ogni anno per i riconoscimenti speciali non sono mancate le sorprese. A ritirare il Premio Presidente della Repubblica  Gianpaolo Letta, Vice-Presidente e Amministratore Delegato di Medusa Film. Il  riconoscimento speciale Regione Lazio è stato consegnato a Daniele Lucchetti. Il Sindaco di Palombara ha premiato Vittoria Puccini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *