• Chiamando a nome di SitoPreferito otterrai il 10% di sconto sulle provvigioni!
Home / Blog / Territorio / MONTEROTONDO: La Fontana Leggera di Monterotondo compie un Anno

MONTEROTONDO: La Fontana Leggera di Monterotondo compie un Anno

La  Fontana Leggera di Piazza Berrlinguer nel Quartiere Scalo compie un Anno. Il Comune di Monterotondo ha aderito al progetto “Riducimballi” e ha installato sul proprio territorio la Fontana Leggera: una fontanella pubblica dove poter riempire le proprie bottiglie con acqua refrigerata, liscia o gasata, e non produrre così ulteriori rifiuti. Fino ad oggi la fontana leggera ha erogato 700 mila litri di acqua gasata e naturale, con un notevole risparmio per le famiglie sulla spesa e un contributo eccezionale alla riduzione dei rifiuti, con meno utilizzo di bottiglie di plastica

L’acqua erogata è acqua dell’acquedotto, opportunamente filtrata, refrigerata e gasata per offrire un prodotto sempre controllato e di sicuro gradimento per i cittadini, soprattutto in vista dell’estate!

“In un anno di vita la fontana di Piazza Berrlinguer ha erogato 700 mila litri di acqua. In in due mesi la seconda fontana ha erogato 100  mila di acqua. Le Fontane leggere vogliono essere un nostro piccolo contributo ” dichiara l’assessore all’Ambiente e Lavori Pubblici Luigi Cavalli ” contro il carovita e la riduzione dei rifiuti. I risultati ottenuti ci confortano, poi altra cosa importante è che la manutenzione degli impianti viene realizzata attraverso l’utilizzo dell’entrate del Conto Energia, prodotte dai nostri impianti fotovoltaici installati sulle scuole.

Oltre all’acqua da qualche tempo abbiamo installato anche impianti per il latte alla spina, che già hanno erogato diversi migliaia di litri. A breve partiranno anche altri interventi per la riduzione dei rifiuti; pannolini lavabili, utilizzo di buste per la spesa in cotone, tutto questo può permettere al nostro comune di essere all’avanguardia nella difesa e salvaguardia dell’Ambiente. Tutti i progetti avviati sono stati resi possibili dalla collaborazione con Ecologos e Regione Lazio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *