• Chiamando a nome di SitoPreferito otterrai il 10% di sconto sulle provvigioni!
Home / Blog / Territorio / PALOMBARA: Escursione-manifestazione contro le antenne su Monte Gennaro

PALOMBARA: Escursione-manifestazione contro le antenne su Monte Gennaro

Il Comitato “Monte Gennaro senza antenne”, con il patrocinio del FAI, del Comune di Palombara Sabina e del Parco dei Monti Lucretili, organizza per il giorno 2 giugno 2010 una escursione-manifestazione su Monte Gennaro. Il Monte Gennaro si trova nel cuore del Parco Naturale Regionale dei Monti Lucretili in un’area di alto valore naturalistico e ai massimi livelli di tutela. Purtroppo vi sono da anni problemi di degrado nell’area della stazione terminale della funivia, occupata da numerosi piccoli ripetitori. A questo si aggiunge la recente minaccia dell’edificazione di antenne di circa 90 m nei pressi della vetta.

Nonostante le ripetute mobilitazioni di cittadini e amministratori intorno alla vicenda delle antenne su Monte Gennaro, e alcuni recenti documenti ufficiali della Regione Lazio, la situazione resta ad oggi ancora irrisolta. Per riportare l’attenzione di tutti su di un tema legato alla qualità della vita e del territorio, il Comitato Monte Gennaro senza antenne, con il patrocinio del FAI, del Comune di Palombara Sabina e del Parco Naturale Regionale dei Monti Lucretili, organizza una manifestazione-escursione il 2 Giugno 2010.

Hanno aderito sinora anche le seguenti associazioni: Italia Nostra (Consiglio Regionale del Lazio), Mountain Wilderness Lazio, CAI Sezione di Tivoli, CAI Sezione di Rieti, la Rosa dei Nirb, il Corniolo, il Comitato Promotore del Parco Naturale dei Monti Lucretili.

La giornata si articolerà  in due momenti principali: in mattinata un’escursione a Monte Gennaro con visita al sito prescelto per l’installazione di un primo megatraliccio (privato) di 92 metri e all’area delle attuali antenne, mentre nel pomeriggio nel piazzale del Campo Sportivo di Palombara si terrà un dibattito aperto a tutti con interventi di istituzioni, associazioni, esperti e liberi cittadini. Sarà presente un punto informativo con mostra fotografica, digressioni artistiche con interventi di attori e degustazioni di prodotti locali offerti dal Comitato e dalle Associazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *