• Chiamando a nome di SitoPreferito otterrai il 10% di sconto sulle provvigioni!
Home / Blog / Territorio / Roma / Via libera al regolamento per gli impianti sportivi scolastici

Via libera al regolamento per gli impianti sportivi scolastici

E’ stato approvato all’unanimità dal Consiglio provinciale il nuovo regolamento per la concessione in uso degli impianti sportivi annessi agli istituti scolastici di pertinenza provinciale. La Provincia di Roma mette a disposizione delle associazioni sportive che operano a livello provinciale gli impianti situati presso gli edifici scolastici di sua proprietà in orario extrascolastico, disciplinandone l’uso e favorendo in particolar modo le attività rivolte a giovani, anziani e disabili.

“Sono molto felice per l’approvazione all’unanimità della delibera ” afferma l’assessore provinciale a Sport, Turismo e Politiche Giovanili, Patrizia Prestipino –  e la condivisione da parte di maggioranza e opposizione legittima ancor di più il nuovo regolamento. Sono stati coinvolti il Coni, gli enti di promozione sportiva e tutto il mondo dell’associazionismo sportivo, mentre il Comitato Italiano Paralimpico avrà un’importante voce in capitolo nella valutazione dei progetti dedicati ai disabili. Tutti gli attori del panorama sportivo provinciale sono stati ascoltati e hanno contribuito alla stesura del regolamento”.

Per la valutazione delle domande sarà costituita una Commissione Tecnica che consentirà all’inizio del prossimo anno scolastico di partire con le nuove assegnazioni. La concessione in uso dell’impianto avrà una durata triennale. “L’amministrazione provinciale – spiega Prestipino – destinerà del denaro agli istituti scolastici per provvedere al pagamento degli addetti al servizio di custodia delle strutture. Tutto questo per garantire la massima trasparenza”. “Una delle novità più interessanti ” conclude l’assessore Prestipino ” è che oltre a rimborsare le spese per i lavori di manutenzione ordinaria, ai privati che vorranno effettuare investimenti più significativi potremo prolungare la concessione per altri 3 anni al fine di consentire l’ammortamento degli oneri economici. In questo modo potremo ottenere un effettivo ammodernamento delle strutture del territorio e i nostri ragazzi potranno praticare attività sportiva in impianti sicuri e funzionali”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *