• Chiamando a nome di SitoPreferito otterrai il 10% di sconto sulle provvigioni!
Home / Blog / Territorio / TIVOLI: Convegno internazionale ‘Ippolito II d’Este: cardinale, principe, mecenate”

TIVOLI: Convegno internazionale ‘Ippolito II d’Este: cardinale, principe, mecenate”

A Villa d’este a Tivoli, dal 13 al 15 maggio 2010, quasi trenta studiosi si confronteranno ed approfondiranno le conoscenze sul cardinale Ippolito II d’Este, cui si deve la realizzazione della villa tiburtina, divenuta subito famosa per lo straordinario complesso di fontane che compongono il suo giardino.

Celebrata l’anno scorso la ricorrenza del V° centenario della nascita del cardinale (Ferrara, 25 agosto 2009 ” Roma, 2 dicembre 1572), la Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici per le province di Roma, Frosinone, Latina, Rieti e Viterbo sta promuovendo una serie di iniziative volte alla riscoperta di uno dei personaggi che, per la vasta cultura dell’ambiente di provenienza e le vicende che ne hanno caratterizzato l’esistenza, rappresenta uno delle figure più interessanti del Rinascimento italiano.

Secondogenito del duca Alfonso I d’Este e di Lucrezia Borgia e destinato alla carriera ecclesiastica, a soli nove anni viene nominato arcivescovo di Milano; a 27 è inviato alla corte francese di Francesco I, grazie alla cui protezione otterrà la nomina a cardinale, accumulando cariche e benefici ecclesiastici che faranno di lui uno dei porporati più ricchi dell’epoca. Giunto a Roma, dopo ripetuti tentativi di raggiungere il soglio pontificio, il ritiro strategico della sua candidatura e l’appoggio fornito all’elezione del card. Del Monte (Pio IV) nel conclave del …., gli varranno, tra l’altro, il Governatorato di Tivoli.

Il convegno, organizzato dal direttore di Villa d’Este arch. Marina Cogotti, si avvale di un comitato scientifico presieduto dal prof. Francesco Paolo Fiore della Sapienza di Roma ed è composto dalla dott.ssa Colette Di Matteo, prof. Marcello Fagiolo, prof. Christoph Luitpold Frommel, arch. Isabella Paquini Barisi, che ha diretto la villa d’Este per molti anni.

I lavori avranno inizio giovedì 13 maggio alle ore 10,00 con i saluti istituzionali, alla presenza del Direttore Generale … arch. Mario Lolli Ghetti, il Direttore Regionale per i Beni culturali e Paesaggistici del Lazio arch. Federica Galloni, l’arch. Maurizio Galletti, già soprintendente del Lazio oggi alla Direzione Regionale della Liguria, il sindaco di Tivoli dott Sandro Gallotti ed il Vescovo di Tivoli S.E. Mons. Mauro Parmeggiani.

Nelle varie sessioni tematiche, che affronteranno diversi argomenti, dalle campagne edilizie in Francia, ai lavori al Quirinale e a Ferrara, le attività condotte a Tivoli per la realizzazione della Villa d’Este, agli scavi ed al collezionismo archeologico fino ad aspetti legati alla vita di corte, come la cucina e la musica.

Il venerdì, alle ore 19.00, è anche previsto un concerto di musica rinascimentale, dell’Accademia de …., ch presenteranno una attenta selezione di brani scelti tra quelli composti per il cardinale o comunque da musicisti legati alla sua corte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *