• Chiamando a nome di SitoPreferito otterrai il 10% di sconto sulle provvigioni!
Home / Blog / La CISL denuncia “disinteresse da parte dei Comuni”

La CISL denuncia “disinteresse da parte dei Comuni”

Così Sandro Silvestri, rappresentante delle parti sociali,  interviene sul progetto EdA: “Il  progetto EdA, Educazione degli Adulti, elaborato dal Comune di Frascati, si propone di superare le realtà territoriali al fine di creare una rete di dialogo tra le amministrazioni municipali, rete che ad oggi, in parte, è venuta meno; auspico quindi un maggiore dialogo tra i comuni e le istituzioni coinvolte, che spesso hanno partecipato all’iniziativa in modo marginale”. E’ quanto dichiarato in tono polemico da Sandro Silvestri, responsabile di Lega della CISL dei Castelli Romani, a margine della conferenza stampa sulla presentazione dei Forum per il life long learning tenutasi oggi a Frascati.

“Non bisogna dimenticare inoltre – continua Silvestri – “la risorsa strategica del paese rappresentata dagli stranieri con i loro 6 miliardi di contributi versati” –  “occorre formarli e informarli, favorendone l’inserimento nel mondo del lavoro”.

“EdA è un sistema in divenire – ribatte la dirigente del Terzo Settore e responsabile del progetto, Maria Grazia Toppi – che non deve essere strumento del sapere fine a se stesso ma concreta conoscenza delle professionalità e delle realtà territoriali; EdA in questo senso si propone come ipotesi progettuale di sviluppo in grado di stimolare il senso di appartenenza al proprio territorio lavorando  su di esso nel tentativo di creare un ponte tra cittadini ed istituzioni”. Dopo una fase preparatoria durata 4 mesi, il progetto si appresta ad entrare nella fase esecutiva il 15 Aprile, tema dell’incontro ‘Far emergere dai Bisogni la domanda di Formazione’.

Spazio ai politici:, una nuova rubrica di Sitopreferito dedicata ai comunicati, agli appuntamenti  agli sfoghi e a… tutto quello che passa per la mente dei nostri politici. Per vedere il tuo comunicato su queste pagine, per replicare, rispondere, contestare, rettificare… basta mandare una mail a

direttore@sitopreferito.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *