• Chiamando a nome di SitoPreferito otterrai il 10% di sconto sulle provvigioni!
Home / Blog / Territorio / MONTEROTONDO: L’ATER apre uno sportello a Monterotondo

MONTEROTONDO: L’ATER apre uno sportello a Monterotondo

L’istituzione, in collaborazione con il Comune, di uno sportello Ater permanente a Monterotondo e la pianificazione di interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria degli alloggi esistenti. Sono gli impegni principali che Romolo Rea, presidente dell’Azienda territoriale per l’edilizia residenziale pubblica della Provincia di Roma, ha pubblicamente assunto nel corso dell’assemblea pubblica tenutasi lunedì 1 Febbraio a Palazzo Orsini, alla presenza del sindaco Alessandri e di una folta platea di assegnatari di alloggi Ater nel territorio comunale.

“Siamo molto soddisfatti ” afferma il sindaco Alessandri ” perché le nostre richieste esplicite hanno trovato un immediato e completo assenso da parte del dottor Rea, confermatosi interlocutore attento e disponibile alle esigenze di questo territorio. L’istituzione dello sportello, rispetto alla quale la nostra Amministrazione comunale si è assunta l’impegno di mettere a disposizione locali adeguati, rappresenta una novità estremamente importante soprattutto per i circa settecento nuclei familiari di Monterotondo ai quali, per ogni tipo di questione, informazione o pratica relativa all’alloggio di cui sono assegnatari, basterà rivolgersi allo sportello locale senza dover recarsi negli uffici di Roma come è necessario fare oggi”.

Confermato, inoltre, l’impegno dell’Agenzia per l’edilizia residenziale pubblica provinciale di realizzare 48 nuovi alloggi a Monterotondo Scalo, nell’ambito degli interventi previsti nel Contratto di Quartiere, che aumenteranno ulteriormente il già considerevole complesso immobiliare Ater a Monterotondo. Proprio l’elevato numero di alloggi nel territorio comunale impone una attenta pianificazione in vista degli annunciati interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria. Significativa, a riguardo, l’esortazione a costituirsi in Comitati di rappresentanza capaci di raccogliere e canalizzare le istanze, rivolta agli assegnatari dallo stesso presidente Rea nel corso dell’assemblea.  
Come annunciato precedentemente, infine, nella stessa giornata del 1 febbraio in via dell’Aeronautica sono stati consegnati alla ditta appaltatrice i lavori per la sistemazione esterna, l’adeguamento e la ristrutturazione dei quaranta alloggi Ater assegnati e per la definitiva ultimazione degli otto alloggi mai portati a compimento. I lavori, per i quali sono stati impegnati 270mila euro, si protrarranno per cinque mesi circa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *