• Chiamando a nome di SitoPreferito otterrai il 10% di sconto sulle provvigioni!
Home / Blog / Territorio / TIVOLI: Controlli sulla detenzione dei “botti” illegali: un arresto e centinaia di ordigni sequestrati

TIVOLI: Controlli sulla detenzione dei “botti” illegali: un arresto e centinaia di ordigni sequestrati

I Carabinieri della Compagnia di Tivoli, durante un servizio finalizzato alla represisone del fenomeno della detenzione di botti illegali, hanno arrestato in zona Settecamini un 38enne romano, per detenzione di esplosivi. I militari durante il controllo dell’auto su cui stava viaggiando, hanno notato nel portabagagli alcune scatole al cui interno sono stati rinvenuti 110 ordigni esplodenti artigianali, con peso tra i 120 gr. e i 220 gr. ognuno, e numerosi artifici pirotecnici di IV e V categoria per un totale di 20 Kg.

La perquisizione scattata nell’abitazione dell’uomo ha permesso di sequestrare tutto il materiale utile per il confezionamento degli ordigni rinvenuti come accenditori, miccie e altri artifizi pirici di IV e V categoria per altri 10 kg, il tutto trovato all’interno di un garage di un palazzo ubicato nel quartiere Montesacro. Il materiale rinvenuto è stato esaminato dagli Artificieri del Comando Provinciale Carabinieri di Roma che li hanno classificati come esplosivi ad altissimo potenziale. Il garage ed i pericolosi artifizi sono stati sequestrati.
L’arrestato è stato trattenuto in caserma a disposizione dell’Autorità Giudiziaria in attesa del rito direttissimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *